rotate-mobile
Sport

Tennistavolo serie A1, la Top Spin Messina cala il poker al Norbello

La formazione guidata da coach Wang Hong Liang ha blindato il secondo posto in classifica superando nel recupero di campionato i sardi

Nel recupero della terza giornata del girone di ritorno di serie A1 di tennistavolo, la Top Spin Messina WatchesTogether si è imposta per 4-0 a Norbello, blindando di fatto il secondo posto in classifica. Contro i sardi, terza forza del torneo, in un antipasto dei playoff, la squadra guidata da coach Wang Hong Liang ha prevalso grazie alle firme dei tre italiani del gruppo, Leonardo Mutti, Matteo Mutti (doppietta) e Marco Rech Daldosso. Leonardo Mutti si è aggiudicato (3-2) all’ultimo respiro il singolare d’apertura contro Sergei Mokropolov. Il mantovano ha dilagato nella prima frazione (11-3), subendo però poi la reazione dell’avversario. Rimontato da 6-2 a 6-7, L. Mutti ha ceduto il secondo per 7-11. Copione simile nel terzo set, in cui il giocatore-allenatore di Norbello si è rimesso in carreggiata dopo il 7-5 per l’atleta della Top Spin, agguantando la parità sull’8-8 e vincendo grazie ad ulteriori tre punti consecutivi. Letteralmente da brividi il quarto parziale. Mokropolov ha collezionato tre match-point sul 10-7, tutti sventati uno dopo l’altro da un indomabile L. Mutti. Nuova occasione per il padrone di casa sull’11-10, anche questa annullata dall’ospite. L. Mutti ha invece sfruttato prontamente la prima chance a propria disposizione, chiudendo 13-11. Cambiata l'inerzia della sfida, alla “bella” il mantovano è scattato dal 3-3 al 7-3, passando senza eccessivi patemi per 11-6.

A seguire, Matteo Mutti ha regolato per 3-0 (11-2, 11-2, 11-2) il debuttante Roberto Francesco Bosu. Marco Rech Daldosso ha successivamente avuto la meglio per 3-2 contro Marco Antonio Cappuccio. Nel primo set il bresciano ha sempre condotto le operazioni e, rintuzzando il tentativo di rimonta del padrone di casa (da 9-5 a 9-8), ha prevalso 11-8. Nella seconda frazione il portacolori della Top Spin è stato invece ripreso da Cappuccio, ma trovatosi sull’8-9 per il rivale ha piazzato comunque i tre punti decisivi. Fallito il match-point sul 10-9 nel terzo, Rech è stato superato per 11-13 e Cappuccio è rientrato così in partita. Anche nel quarto non ha concretizzato sul 10-9 l’opportunità per archiviare la sfida e il set è finito per 12-10 nelle mani di Cappuccio che ha pareggiato i conti. La “bella” è stata però senza storia, ipotecata da Rech con l’immediato 5-0 iniziale e vinta per 11-4.

Matteo Mutti ha completato l’opera battendo con un secco 3-0 Sergei Mokropolov. Conquistato piuttosto agevolmente il primo set per 11-3, M. Mutti è stato bravo nel secondo a ribaltare il discorso da 4-5 per il russo, andando fino in fondo con sette punti consecutivi. L’11-8 del terzo ha decretato la conclusione dell’incontro e la larga vittoria per 4-0 della Top Spin Messina, che, stendendo Norbello, sale a quota 16 in classifica, assicurandosi la seconda posizione alle spalle della capolista Apuania Carrara. Domenica, alle ore 15, la compagine del presidente Giuseppe Quartuccio giocherà ancora in trasferta contro il GG Teamwear-Sant’Espedito Napoli la gara valida per la penultima giornata di regular season.

TT Norbello-Top Spin Messina WatchesTogether 0-4
Sergei Mokropolov-Leonardo Mutti 2-3 (3-11, 11-7, 11-8, 11-13, 6-11)
Roberto Francesco Bosu-Matteo Mutti 0-3 (2-11, 2-11, 2-11)
Marco Antonio Cappuccio-Marco Rech Daldosso 2-3 (8-11, 9-11, 13-11, 12-10, 4-11)
Sergei Mokropolov-Matteo Mutti 0-3 (3-11, 5-11, 8-11)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennistavolo serie A1, la Top Spin Messina cala il poker al Norbello

MessinaToday è in caricamento