Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Serie D, l'Acr Messina perde pezzi: si dimette Antonio D'Arrigo

Il passo indietro del direttore generale a pochi giorni dalla delicata sfida con l'Acireale. Una breve comunicazione interrompe un rapporto durato meno di un anno. In prestito arriva l'attaccante Licciardello

L'Acr Messina perde pezzi. Si è infatti dimesso il direttore generale Antonio D'Arrigo.

A comunicarlo è lo stesso ex presidente del Camaro, con una breve nota in cui ringrazia la società così come rito impone.

L'avventura di D'Arrigo era iniziata lo scorso luglio con la ristrutturazione avviata dalla famiglia Sciotto con l'ingresso in società anche di Pasquale Rando e Davide Manzo. 

La presente per comunicare le dimissioni rassegnate dal sottoscritto, Antonio D'Arrigo, dalla carica di direttore generale dell'Acr Messina. Si coglie l'occasione per ringraziare la proprietà per la fiducia accordatami e augurare le migliori fortune alla società.

Intanto l'Acr Messina rinfroza il reparto under con l'ingaggio di Eugenio Licciardello. Si tratta di un attaccante classe 2001 in prestito dal Cosenza, società con cui ha giocato complessivamente 13 gare, condite da 3 reti, nel campionato Primavera 2 dallo scorso gennaio fino a dicembre.

In precedenza Licciardello ha vestito la maglia del Catania, società con cui ha completato tutto l’iter giovanile, giocando anche 5 gare e segnando 3 reti con la formazione Berretti.

Eugenio Licciardello si allena con i nuovi compagni già da martedì ed è a disposizione del tecnico Zeman per la gara di domenica prossima contro l’Acireale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, l'Acr Messina perde pezzi: si dimette Antonio D'Arrigo

MessinaToday è in caricamento