Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport

L'Acr Messina batte il Marina di Ragusa ed è vicinissimo alla C, Fc corsaro a Paternò

La formazione di Novelli rispetta le attese trascinata da Bollino, Foggia e Arcidiacono. Il Football Club Messina risponde piazzando il colpo in terra etnea e rimane a due punti di distanza. Il recupero dell'ultima giornata sarà decisivo

L'Acr Messina è ormai ad un passo dalla promozione in C. Con il netto successo sul Marina di Ragusa, battuto 3-0 nel recupero della 33esima giornata di Serie D, i giallorossi ipotecano il salto di categoria visto che nell'ultima gara affronteranno un Città di Sant'Agata già salvo e senza più l'assillo di fare punti a tutti i costi. La squadra di Novelli si conferma protagonista già dalle prime battute, riuscendo ad indirizzare il match a proprio piacimento. Il vantaggio arriva già al 12' con una bella botta dalla distanza di Bollino, la squadra di casa controlla il match e sfiora più volte il raddoppio. Al 20' l'Acr mette già  il risultato in ghiaccio con il raddoppio del bomber Foggia. Nella ripresa gli avversari rallentano i ritmi, complici anche le tante assenze per Covid che avevano già causato il rinvio della sfida, e così Arcidiacono cala il tris al 65' dopo un palo colpito da Bollino.

Il tabellino

Acr Messina-Marina di Ragusa 3-0
Marcatori:12′ Bollino, 20′Foggia, 65' Arcidiacono.
Acr Messina: Caruso; Cascione (60' Mazzone), Lomasto, Sabatino, Giofrè; Lavrendi (46' Cristiani), Aliperta (67'  Crisci), Cretella; Cunzi (51'  Arcidiacono), Foggia (70' Manfrellotti), Bollino. A disposizione: Lai, Oggiano, Boskovic, Polichetti. Allenatore: Raffaele Novelli. 
Marina di Ragusa: Pellegrino (75' Alvani), Di Bari, Cervillera, Basualdo, Puglisi, Monteleone (19′ La Vardera), Mauro (65' Castellino), Brunetti, Sorriso (51'Capitano), Manfrè, Baldeh. A disposizione: Puggia, Bellomo, Mistretta.Allenatore: Salvatore Utro. 
Arbitro: Francesco Burlando di Genova. Assistenti: Luca Gibin di Chioggia e Ionut Eusebiu Nechita di Lecco.
Ammoniti: Basualdo (R), Cascione (M)

FC MESSINA

Resta a galla il Football Club Messina che sbanca Paternò e mantiene accesa una piccola speranza di poter approdare in C. I giallorossi di Costantino portano a casa i tre punti al termine di una gara emozionante che ha visto gli ospiti rimontare e vincere 3-2. La partita inizia in salita quando al 20' del primo tempo gli etnei vanno in vantaggio con la rete di Mazzotti, ma l'Fc reagisce e prima pareggia con Caballero, il migliore in campo, e poi addirittura ribalta il risultato sul finire della prima frazione di gara con Alessandro Marchetti. Ma il match è ancora vivo così come il Paternò che riesce a pareggiare con Mascari, ma poi tocca al bomber Carbonaro chiudere i conti.

Una vittoria che permette agli uomini di Costantino di rimanere a due punti di distanza dalla capolista Acr Messina. Tutto rinviato al recupero della 34esima e ultima giornata, in programma sabato 3 luglio. L'Fc sfiderà in casa il Roccella già retrocesso.

Il tabellino

Paternò-Football Club Messina 2-3
Marcatori: 19′ Mazzotti (P), 21′ Caballero (Fc), 37′ A.Marchetti (Fc), 53' Mascari (P), 57' Carbonaro (Fc)
Paterno: Maugeri (90' Cavallaro), Mazzotti, La Piana, De Marco, Distefano (75' Puglisi), Klepo (70' Coniglione), Maiorano, S. Puglisi (85'  Pardo), Camilleri (65'  Zappalà), Camacho, Mascari. A disposizione: Barbaro, Bruzzo, Viaggio, M. Puglisi, Pappalardo. Allenatore: Gaetano Catalano.
Football Club Messina: Marone, Casella, Fissore, D. Marchetti, Ricossa (92'  Panebianco), A. Marchetti, Lodi, Agnelli, Bianco (85'  Romano), Caballero (72' Coria), Carbonaro (78' Palma). A disposizione: Monti, Buongiorno, Da Silva,Romano, Panebianco, Cangemi, Aita. Allenatore: Massimo Costantino.
Arbitro: Fabio Rosario Luongo di Napoli Assistenti: Mattia Roperto di Lamezia Terme ed Ernesto Dell’Isola di Sapri
Ammoniti: Mazzotti (P)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Acr Messina batte il Marina di Ragusa ed è vicinissimo alla C, Fc corsaro a Paternò

MessinaToday è in caricamento