rotate-mobile
Sport

Akademia vola in semifinale di Coppa Italia, prosegue il sogno delle ragazze del volley

Città di Messina ha superato per 3-0 Macerata e il 24 gennaio giocherà a Busto Arsizio contro la Futura Giovani

Nella gara unica dei quarti di Coppa Italia, le ragazze allenate da coach Bonafede battono in esterna la formazione marchigiana, capolista del girone B del campionato di A2, e accedono al turno successivo della prestigiosa competizione nazionale. Il 24 gennaio sfideranno a Busto Arsizio la Futura Giovani. 


Con una prova superba, Akademia Città Di Messina espugna il “Banca Forum” di Macerata, superando in tre set le padrone di casa della Cbf Balducci Hr e accedendo alla semifinale di Coppa Italia.  Dopo le quasi due ore di gara offerte nel tie-break casalingo vincente di domenica scorsa contro Brescia, la formazione messinese sfodera una prestazione di altissimo livello sia sul piano fisico che mentale, sul campo della capolista del girone B del campionato, riuscendo a rispondere efficacemente alle offensive marchigiane grazie a un’ottima organizzazione di gioco fondata sulla correlazione muro/difesa e a contrattacchi puntuali e incisivi delle proprie bocche di fuoco. Dopo un inizio di set equilibrati, brave le messinesi a tenere alto il ritmo della gara, costringendo alla resa le avversarie con accelerate micidiali e decisive. Emblematica, in tal senso, la chiusura ai vantaggi del secondo parziale, dopo aver subito un set- point e aver ribaltato la situazione.


Nel post-gara, le dichiarazioni di coach Fabio Bonafede: “Devo anzitutto fare i complimenti a Macerata perchè è stata una partita di buon livello. Noi abbiamo delle caratteristiche che riguardano la compattezza del gruppo: puntiamo su quello e sulla titolarità di tutte. Questo spirito ci ha portato sin qui e terzi nel nostro girone di campionato. Proviamo a fare sempre muro/difesa interessante, anche se non sempre in questo momento ci riusciamo. Quello è però il nostro marchio di fabbrica”. Nei momenti decisivi, soprattutto nel finale dei set, si è sempre spinto sull’acceleratore sia a muro che in attacco. Questo ha fatto la differenza
nella chiusura dei parziali: “E’ una questione di dna. Che si vinca o si perda voglio che le ragazze abbiano questo atteggiamento e che non temano il punto decisivo perchè ci alleniamo per giocarli. Stasera è andata bene e siamo contenti”.

Il tabellino

Cbf Balducci HR Macerata - Akademia Città di Messina: 0-3 (21-25, 25-27, 20-25)

Cbf Balducci HR Macerata: Bresciani (L) 0, Vittorini 7, Bolzonetti 0, Masciullo ne, Morandini ne, Bonelli 1,
Mazzon 10, Quarchioni (L) ne, Busolini ne, Kohronen ne, Fiesoli 11, Civitico 11, Stroppa 5. All. Saja, Ass.
Carancini.
Città di Messina: Battista 16, Martinelli 7, Catania ne, Ciancio 0, Modestino 14, Felappi (L) ne, Mearini ne,
Payne 17, Joly 0, Rossetto 8, Maggipinto (L) 0, Galletti 0, Michelini ne. All. Bonafede, Ass. Ferrara.
Arbitri: Ruggero Lorenzin e Antonio Testa
Durata set: 25’, 27’, 24’
MVP: Valeria Battista (Akademia Città Di Messina)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akademia vola in semifinale di Coppa Italia, prosegue il sogno delle ragazze del volley

MessinaToday è in caricamento