Martedì, 16 Luglio 2024
Altro

Tutto pronto per la traversata dello Stretto, 12 atleti sfideranno le correnti

Il 16 giugno la terza edizione dell'evento che vede protagonisti nuotatori del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa. Con loro ci sarà Il sottosegretario Isabella Rauti

Domenica 16 giugno dodici atleti militari e civili del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa (Gspd) attraverseranno per il terzo anno consecutivo lo stretto di Messina a nuoto, percorrendo, a staffetta, un tratto di mare di 3.800 metri tra la Sicilia e la sponda calabrese. Il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Isabella Rauti - con delega del Ministro Crosetto alla promozione delle attività sportive militari per il Dicastero - anche quest’anno accompagnerà gli atleti a bordo di una imbarcazione da canottaggio “8 Jole”, il cui equipaggio è composto da uomini e donne, civili e militari, con il contributo della Marina Militare.

“Sono orgogliosa di accompagnare per il secondo anno consecutivo gli atleti militari e civili del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa in questa impresa sportiva di altissimo valore inclusivo, sociale e solidale, che richiede uno sforzo organizzativo da parte di tutti i partner. - ha detto Rauti - Lo sport paralimpico è un autentico moltiplicatore di energia, non solo per chi lo pratica, come i nostri atleti, campioni non solo nello sport ma anche nella vita, ma anche per coloro che lo osservano e che vi riconoscono una visione della vita coraggiosa, un modo di affrontare le piccole e grandi sfide di ogni giorno e la volontà di superare ogni limite”.

All’iniziativa, organizzata dal V Reparto dello Stato Maggiore della Difesa, in collaborazione con i Presidi di Marina Militare e Capitaneria di Porto locali e grazie all’associazione sportiva dilettantistica “ASD Ulysse Nuoto”, parteciperà quest’anno anche la Fondazione OneSight EssilorLuxottica Italia, che ha donato al GSPD attrezzature ottiche brandizzate e che fornirà - nella giornata di sabato 15 - screening gratuiti alla vista per gli atleti paralimpici e lo staff tecnico e logistico impegnati nella traversata. L’edizione 2024 della traversata vedrà inoltre per la prima volta il coinvolgimento di due imbarcazioni da canottaggio, una 8 “Jole” del Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli ed una 4 “Jole” con equipaggio del Circolo Canottieri Mincio (Mantova), in collaborazione con la Canottieri Palermo, che seguiranno gli atleti in mare.

Fonte: Adnkronos 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per la traversata dello Stretto, 12 atleti sfideranno le correnti
MessinaToday è in caricamento