L'arbitro messinese Alberto Santoro promosso nella Can-A-B

Il fischietto 31enne compie il salto di categoria dopo quattro anni nella Can C

Importante riconoscimento per l'arbitro messinese Alberto Santoro promosso nella CAN A-B. Il fischietto 31enne è stato promosso insieme ad altri collegi: Matteo Gariglio di Pinerolo, Matteo Marchetti di Ostia, Francesco Meraviglia di Pistoia e Daniele Paterna di Teramo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Santoro è arbitro dalla stagione 2004-05. Il salto di categoria arriva dopo quattro anni passati nella categoria CAN C. Nell’ultima stagione ha diretto complessivamente 21 partite, tra le quali spicca la semifinale playoff tra Bari e Carrarese, vinta per 2-1 dai pugliesi dopo i tempi supplementari. Al suo attivo anche Italia-Svizzera Under 19 del settembre di un anno fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo ricovero per coronavirus al Policlinico, una cinquantenne in arrivo da Patti: due impiegati in isolamento

  • Milazzo, secondo giorno di ricerche di Aurelio Visalli: città sotto choc

  • Nonno positivo al Covid, tre alunni della "Catalfamo" in quarantena

  • Si tuffano in mare a Milazzo nonostante la burrasca, ragazzi in balìa delle onde: un disperso tra i soccorritori

  • Disperso della Guardia Costiera, il testimone che ha allertato i soccorsi: "L'ho visto galleggiare e trascinato a largo"

  • Milazzo, il mare restituisce il corpo di Aurelio Visalli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento