Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport Capo d'Orlando

Orlandina in finale playoff, coach Sodini: "Adesso dobbiamo diventare ambiziosi"

L'allenatore della squadra di Capo d'Orlando ha commentato la vittoria in gara 3 delle semifinali playoff contro Bergamo. Decisivo, per l'approdo alla finale, il risultato di 87-104

La missione è stata compiuta e la Serie A si comincia a scrutare in maniera più nitida. Solo la finale separa l'Orlandina dal sogno promozione, che sarebbe il coronamento di una stagione perfetta fino al momento. Dopo le 2 vittorie casalinghe, i siciliani espugnano anche Bergamo e conquistano l'accesso all'ultimo atto dei playoff.

Come di consueto, a fine match coach Sodini ha dato la sua lettura della gara: "Oggi non servono né statistiche né pensare alla partita in se stessa. Voglio fare i complimenti a Sandro Dell’Agnello e a Bergamo. Sulla serie abbiamo meritato di vincere, ma questo non deve togliere merito di una stagione clamorosa da parte di Bergamo. Poi per una volta faccio i complimenti ai nostri giocatori. Dobbiamo essere felici - afferma un emozionato Sodini - fino alla mezzanotte di oggi e poi, passata la mezzanotte, dobbiamo diventare ambiziosi, perché per la prima volta ai playoff non saremo i favoriti della serie."

"Dobbiamo prendere spinta dalle motivazioni fortissime che ci hanno caratterizzato nella seconda parte di stagione, anche per vicissitudini che non riguardano il campo. Solo la prima vince, per quanto mi riguarda la seconda non è una squadra che ha fatto una gran stagione. Questo è il mio modo di pensare, e visto che ho un contratto per anni a Capo d’Orlando - conclude il coach - voglio che sia il modo di pensare di tutta la realtà Orlandina. Oggi è l’unica cosa che dobbiamo pensare. Se oggi non pensiamo di voler vincere a tutti i costi non possiamo nemmeno pensare di competere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orlandina in finale playoff, coach Sodini: "Adesso dobbiamo diventare ambiziosi"

MessinaToday è in caricamento