rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Basket

Basket, altra sconfitta per l'Infodrive

L'Orlandina conduce ma si fa recuperare e battere da Urania Milano nell'overtime

La Infodrive Capo d’Orlando conduce la gara per oltre 35’, prima di essere raggiunta dall’Urania Milano, che vince dopo un tempo supplementare per 93-89. Grande prova di squadra dei biancoazzurri, che sopperiscono all’assenza di King (out per problemi alla schiena) con i 12 punti e 15 rimbalzi di Diouf e gli 11 punti di Poser, presenti e convincenti sotto canestro. Nel finale però qualche energia viene meno e l’esperienza di Milano emerge. Non bastano i 22 punti di Mack, nè i 12 di Gay e Laganà, con quest’ultimo che aveva realizzato canestri importanti nel quarto periodo. 8 punti per Vecerina, 6 per Ellis e Bartoli. La Infodrive Capo d’Orlando adesso è attesa ad un’altra trasferta, domenica prossima in casa di Biella, prima di tornare tra le mura amiche domenica 31 ottobre per la sfida contro Torino.

Urania Milano-Capo d'Orlando, la gara

Milano parte forte con un 5-0, ma la Infodrive risponde subito con Laganà e Poser per l’8-10 al 4’. Poser commette il secondo fallo e viene sostituito da Bartoli, che trova subito un bel canestro e fallo. Laganà non è da meno e con una tripla porta i suoi sul 10-16 al 6’. Thomas prova a ricucire lo svantaggio, ma la Infodrive trova solidità sotto canestro, con Diouf e Bartoli. Due punti di Mack chiudono il quarto sul 18-25 per l’Orlandina. Alla ripresa dei giochi è ancora la squadra di coach Cardani a guidare la gara. Poser guida i suoi con altri 4 punti, così come Vecerina pochi minuti dopo, costringendo l’Urania al Timeout sul 24-33 al 12’. I padroni di casa si affidano a Thomas che segna 5 punti in fila e porta i suoi al -2, sul 36 a 38. Gay segna da tre punti e Mack non vuole sentirsi da meno per il nuovo +8 per gli ospiti al 19’. Piunti da tre interrompe la striscia della Infodrive e Thomas con due liberi fissa il punteggio sul 41- 43 per i biancoazzurri al 20’.

La ripresa riparte con una tripla di Laganà. Poser torna in campo e continua a segnare, mentre Cipolla fa 2/2 dalla lunetta. Mack segna 3 canestri, intervallato dalla realizzazione di Ellis: i biancoazzurri tentano una nuova fuga sul 46-58 al 25’. Timeout Milano, che trova un po’ di continuità con i canestri di Montano e Cipolla, ma Mack continua a battere la difesa meneghina e trovare la via del canestro, arrivando a quota 16 e portando i suoi sul 58-66 dopo 30’. Milano non ci sta e trova linfa vitale da Thomas e Abega: 63-69 al 32’. Timeout Cardani, alla ripresa Poser perde palla e Montano subisce fallo da tre punti da Mack e converte tutti e tre i liberi. Diouf schiaccia sul ribaltamento di fronte per il 66-71. Piunti segna col fallo ed è 71-74 al 35’. Thomas firma il primo sorpasso dei suoi dal primo quarto sul 75-74, Diouf è pronto e su assist di Bartoli segna per il controsorpasso. Montano da 3 porta i suoi sul 78-76, Laganà risponde con un bel canestro in area per il pareggio e, dopo un paio di difese arcigne dei biancoazzurri, ancora il capitano segna il canestro del 78-80. Cipolla subisce fallo da Bartoli e pareggia a quota 80. Nell’ultima azione Mack sbaglia il canestro della possibile vittoria: overtime a Milano. I padroni di casa partono subito forte con un 4-0, fermato da una tripla di Gay. Una tripla di Cipolla e un canestro di Piunti valgono il 90-83 al 43’. Mack con 4 punti in fila prova a rimettere in carreggiata i suoi, ma nel finale Milano ha la meglio grazie ai tiri liberi. Termina dunque 93-89 (orlandinabasket.it).

Urania Milano-Capo d'Orlando, il tabellino

Urania Milano - Infodrive Capo d’Orlando 93-89 (18-25; 41-43; 58-66; 80-80)

Urania Milano: Bossi 13, Piunti 14, Thomas 27, Cipolla 13, Montano 11, Cavallero ne, Valsecchi ne, Abega 5, Pesenato 2, Walley 6, Paci 2, Gravaghi ne. 
Coach: Davide Villa

Infodrive Capo d’Orlando: Diouf 12, Mack 22, Ellis 6, Gay 12, Bartoli 6, Laganà 12, Poser 11, Telesca n.e., Vecerina 8, Reggiani, King ne.
Coach: Marco Cardani.

Foto orlandinabasket.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, altra sconfitta per l'Infodrive

MessinaToday è in caricamento