Sport

Bilancio positivo per il nuoto Cus Unime, Micali: "Una crescita non solo per l'agonismo"

Il presidente soddisfatto anche per i servizi pallannuoto e fitness. Mister spada: "Scalate le classifiche delle competizioni regionali"

Terminata è stata una stagione ricca di soddisfazioni per il settore nuoto del Cus Unime.

Progressi non solo dal punto di vista numerico ma anche e soprattutto da quello qualitativo per la truppa guidata dal responsabile tecnico Francesco Spada e coordinata al meglio da Simone Zappia; a chiudere il cerchio l’ottimo lavoro svolto a bordo vasca con le piccole leve da Daniele Marino e con i master da Francesco Misiti. 

Progressi importanti dal punto di vista dei numeri, dato che il settore nuoto del Cus nell’ultima stagione è cresciuto notevolmente in termini di atleti tesserati. Ma i veri miglioramenti sono arrivati soprattutto dal punto di vista dei risultati. Rispetto all’annata precedente, infatti, sono arrivate tante medaglie, con piazzamenti a punti da parte di tantissimi atleti nei vari campionati regionali e per tutti miglioramenti nei crono personali. Sono arrivate anche delle soddisfazioni sorprendenti, con i primati regionali frantumati da una strepitosa Giorgia Iaria, capace di sbaragliare la concorrenza anche di atlete di categorie superiori”.

“Siamo soddisfatti dei progressi dei nostri ragazzi in questa stagione - questa l’analisi di mister Francesco Spada - abbiamo aumentato il numero di tesserati e, cosa molto importante, i nostri atleti hanno fatto dei progressi significativi dal punto di vista dei crono personali, portando il Cus Unime a scalare le classifiche delle varie competizioni regionali. Questo significa che tutto lo Staff del settore nuoto sta lavorando al meglio: siamo coordinati nel nostro lavoro e programmiamo con attenzione la nostra attività ed i risultati alla fine ci stanno dando ragione. Ma non ci vogliamo fermare. Abbiamo ancora tanta voglia di migliorarci e, guardando in prospettiva, sappiamo che i margini di crescita: molti dei nostri atleti in questa stagione erano ancora al primo anno nelle rispettive categorie e disponiamo di strutture sportive e di un’organizzazione che ci mette nelle condizioni di lavorare al meglio. Complimenti ai ragazzi, dunque, e complimenti allo staff del settore nuoto”.       

“Siamo cresciuti tanto nell’ultima stagione questo non può che renderci molto soddisfatti -  l’analisi del presidente cussino Nino Micali - lo staff tecnico del nostro settore nuoto sta lavorando veramente molto bene: sono molto attenti ai ragazzi a bordo vasca e programmano con molta lungimiranza, cosa che ci fa ben sperare anche per il prossimo futuro. Una crescita che sta interessando tutto il comparto piscine del Cus Unime, fulcro di tantissime attività, una macchina attiva incessantemente oltre 300 giorni l’anno dal lunedì alla domenica rivolta a qualsiasi tipo di utenza. Non solo nuoto agonistico ma anche scuola nuoto, nuoto master e pallanuoto, con tutte le attività di fitness in piscina e le attività di servizio per tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio positivo per il nuoto Cus Unime, Micali: "Una crescita non solo per l'agonismo"

MessinaToday è in caricamento