rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Sport

Il Messina Futsal si gioca la salvezza in A2 nella gara di ritorno del playout

Sfida da dentro o fuori, senza appello, per la squadra giallorossa, che affronterà sabato pomeriggio il Real Dem C5 a Chieti

Sfida da dentro o fuori, senza appello, per il Messina Futsal, che affronterà domani (sabato 4 maggio, ndr) il Real Dem C5 a Chieti nella gara di ritorno del playout di serie A2 di calcio a 5. All’andata, la squadra giallorossa si è imposta, sul parquet del “PalaLaganà”, per 3 a 1 e, pur avendo adesso due risultati a disposizione, non può fare assolutamente calcoli contro un avversario che ha dimostrato di lottare con grinta su ogni pallone. 

“Conosciamo l’importanza del match, che vale l’intera stagione – ha dichiarato il capitano Giuseppe Coppolino, tornato a disposizione dopo aver scontato un turno di squalifica -. Abbiamo disputato il “primo tempo” di questo doppio confronto e siamo in vantaggio di due gol, ma non dovremo pensare più di tanto al fatto di essere avanti, bensì giocarci la partita come se fosse secca.  Occorrerà gestire bene la tensione, soprattutto in avvio. Siamo carichi e vogliamo confermare sul campo che meritiamo la permanenza nella categoria”. 

Il tecnico Salvatore Battiato ha l’intero organico impiegabile, per cui potrà operare scelte tattiche e rotazioni che riterrà più opportune per centrare l’obiettivo, fortemente voluto dal gruppo, dalla dirigenza e dall’ambiente sportivo peloritano. L’incontro, che inizierà alle ore 15.00, verrà arbitrato dai signori Michele Romeo di Roma 2 e Federica Pellegrini di Frosinone (cronometrista Alberto Onesti di Pescara). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Messina Futsal si gioca la salvezza in A2 nella gara di ritorno del playout

MessinaToday è in caricamento