Calcio

Eccellenza, Città di Taormina atteso dalla gara di Coppa Italia contro l’Igea

I biancazzurri cercheranno l’immediato riscatto dopo la prima sconfitta stagionale arrivata nello scontro diretto di sabato scorso con il Ragusa

Secondo turno di Coppa Italia Eccellenza per il Città di Taormina che ospiterà mercoledì l’Igea 1946 nel match d’andata in programma al Bacigalupo. I biancazzurri allenati da Eugenio Lu Vito cercheranno l’immediato riscatto dopo la prima sconfitta stagionale arrivata nello scontro diretto di sabato con il Ragusa.

“È giusto che l’amministratore delegato Maurizio Lo Re, rappresentando la società - dice il mister - abbia dato una strigliata alla squadra dal punto di vista motivazionale. Sappiamo come lui sia il nostro primo tifoso, pronto a esultare in caso di vittoria e a metterci la faccia dopo una sconfitta e so come le dichiarazioni dopo la sconfitta con il Ragusa siano state fatte a fin di bene. Sia io che Lo Re, che il presidente Castorina e il direttore Cardullo, lavoriamo in totale simbiosi da due anni per un obiettivo comune che è solo e soltanto il bene del progetto Città di Taormina. Perfezioneremo insieme tutto ciò che non va come siamo abituati a fare, perché i perdenti trovano alibi, i vincenti trovano soluzioni e noi lo faremo, ribadisco, insieme”.

Senza lo squalificato Angelo Strano e con Biondo e Amante indisponibili ormai di lungo corso, Lu Vito ritrova Orazio Urso, pronto dopo le noie muscolari delle ultime settimane: “Abbiamo una grande occasione per riscattarci - prosegue il tecnico ionico - contro una delle migliori formazioni del nostro campionato. Teniamo molto alla Coppa Italia e chi giocherà avrà anche l’opportunità di guadagnarsi il posto per le partite che verranno. Facendo un’analisi tecnica di quanto accaduto con il Ragusa, sto vedendo una crescita tattica e fisica costante, pur restando consapevole che si possa fare molto meglio. Ai ragazzi, come sempre, chiedo solo di uscire dal campo da vincenti, giocando con la fame che ci vuole in partite e in circostanze come queste”.

Al "Bacigalupo" calcio d’inizio tra Città di Taormina e Igea 1946 alle 15,30. La gara, che si giocherà a porte chiuse, sarà diretta da Paolo Lo Surdo di Messina, coadiuvato dagli assistenti Sebastiano Antonio Grasso e Andrea Triolo di Acireale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, Città di Taormina atteso dalla gara di Coppa Italia contro l’Igea

MessinaToday è in caricamento