rotate-mobile
Calcio

Eccellenza, goleada della capolista Igea contro l’Atletico Catania 

Partita a senso unico con i padroni di casa che vanno ben 9 volte a bersaglio. Etnei rimasti in dieci dopo soli 6’ di gioco

Goleada (9-0) della capolista Igea 1946 ai danni del malcapitato Atletico Catania, caduto sotto i colpi a ripetizione della squadra del Longano. 

La partita si mette subito in discesa per i giallorossi, che sbloccano il punteggio con il rigore trasformato da La Spada e restano con un uomo in più per la contemporanea espulsione di Spampinato. Lo stesso La Spada raddoppia al 10’ su azione personale. Poi è l’ex di turno Pavisich a impinguare il bottino con una doppietta. Doda fissa il risultato sul 5-0 all’intervallo con una staffilata dalla distanza. La ripresa non ha molto da dire, ma i padroni di casa non mollano la presa, nonostante la logica girandola di sostituzioni. C’è, così, gloria per i nuovi entrati De Gaetano, De Marco e Bucolo, che aggiungono i loro nomi nella casella dei marcatori del tabellino. A segno pure Carrello, mentre sono sporadici gli spunti offensivi degli etnei. 

Igea-Atletico Catania 9-0 
Marcatori: 7’ (rigore) e 10’ La Spada; 18’ e 21’ Pavisich; 39’ Doda; 2’ st De Gaetano; 13’ st De Marco; 28’ st Carrello; 36’ st Bucolo. 
Igea: Paterniti, Trimboli, Cassaro, Doda (2’ st Bucolo), Franchina, Incatasciato (2’ st De Marco), La Spada (1’ st Giunta), Presti, Pavisich (1’ se Semprevivo), Carrello, Isgrò (2’ st De Gaetano). All. Alizzi. 
Atletico Catania: Crisafulli (14’ st Santonocito), Spanò (7’ st Costanzo), Papale, Spampinato, Ruscica, Zuccarà, Prati (12’ st Somma), Cardamone, Blanco (24’ st Puccia), Sciuto (24’ st Manola), Cantarella. All. Nastasi. 
Arbitro: La Malfa di Palermo (Spanò e Quartaronello di Messina)
Note: espulso al 6’ Spampinato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, goleada della capolista Igea contro l’Atletico Catania 

MessinaToday è in caricamento