rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Eccellenza, l’Igea cala il poker al rinnovato Santa Croce

La squadra giallorossa si è imposta, sul sintetico del “Gaetano Scirea”, per 4-0 grazie ai gol di: La Spada, Assenzio su rigore e Stassi (doppietta)

L’Igea ha calato il poker (4-0), sul sintetico del “Gaetano Scirea” di Santa Lucia del Mela, al rinnovato Santa Croce, confermando, così, le sue ambizioni di vertice nella prima uscita del 2022. I padroni di casa attaccano fin dalla fase iniziale del match, ma la difesa avversaria regge l’urto, affidandosi alle parate di Manno, uno dei tanti volti nuovi della formazione allenata da Lucenti. 

I giallorossi sbloccano il punteggio al 33’ grazie alla deviazione sottomisura di La Spada. Gli ospiti provano a reagire, ma i tentativi di Floridia e Olujic peccano della necessaria precisione. Nella ripresa, raddoppia Assenzio (28’) su rigore. La massima punizione viene decretata dall’arbitro per un dubbio tocco di braccio di Leone, il pallone sembra essere deviato dalla schiena. Sul 2-0, la traversa nega il gol alla conclusione di Floridia, mentre, nel finale, la squadra del Longano impingua il bottino con la doppietta del neo entrato Stassi.    

Igea-Santa Croce 4-0 
Marcatori: 33’ La Spada; 28’ st Assenzio (rigore); 41’ st e 47’ st Stassi. 
Igea: Paterniti, Cassaro, Dall’Oglio, Doda, Franchina (34’ st Incatasciato), Gnicewicz (30’ st Trimboli), De Gaetano (37’ st Bucolo), Assenzio, Voinea (33’ st Stassi), Lucarelli, La Spada (40’ st Presti). All. Alizzi.
Santa Croce: Manno, Vassallo, Cosentino (30’ st Bellomo), Baumwollspinner, Gomes, Sal. Mancuso, Mina (10’ st Fernandes), Iozzia, Olujic (26’ st Damasco), Floridia (39’ st Incatasciato), San. Mancuso (1’ st Leone). All. Lucenti. 
Arbitro: Caruso di Palermo (Cucci e Settipani di Trapani). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, l’Igea cala il poker al rinnovato Santa Croce

MessinaToday è in caricamento