Venerdì, 12 Luglio 2024
Calcio

Eccellenza, la Nebros saluta i tifosi con un pareggio in extremis

La squadra allenata da Pippo Perdicucci ha agguantato all’ultimo assalto l’1-1 contro il retrocesso Città di Acicatena

La Nebros ha agguantato all’ultimo assalto l’1-1 contro il retrocesso Città di Acicatena, evitando, così, di incassare la quarta sconfitta di fila. La squadra allenata da Pippo Perdicucci parte bene con Sowe che spreca una buona occasione, non finalizzando la corta respinta del portiere sulla conclusione di Gatto. I padroni di casa invocano due volte la concessione del rigore, ma l’arbitro lascia correre. Sull’altro fronte, gli ottimi spunti di Nicosia peccano della necessaria mira.

Nella ripresa, la formazione locale prova a sbloccare il punteggio. Il diagonale di Sowe viene parato dal portiere. Sul ribaltamento di fronte, il palo nega la gioia del gol a Leonardi. Il neo entrato Carrello fallisce poi diverse propizie opportunità. Allo scadere, catenoti in vantaggio grazie alla staffilata da fuori di Caruso. Sui titoli di coda della sfida, il capitano Cassaro, proteso in avanti su un’azione d’angolo, insacca di testa la sfera.

Nebros-Città di Acicatena 1-1
Marcatori: 45’ st Caruso; 50’ st Cassaro.
Nebros: Paterniti, Giaimo, Cardella, Gatto, Monaco, Cassaro, Ricciardello (9’ st Carrello), Pontini (1’ st Terranova), Traviglia (1’ st La Spada), Camarà (43’ st Muyala), Sowe. All. Perdicucci.
Città di Acicatena: Ligotta, Zanella, Cerra, Mazzeo, Talotta, Pennisi, Marrone, Nicosia (21’ st Solimene), Costa (27’ st Veca), Leonardi (23’ st Caruso), Petrullo. All. Bognanni.
Arbitro: Ferrara di Palermo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, la Nebros saluta i tifosi con un pareggio in extremis
MessinaToday è in caricamento