rotate-mobile
Calcio

Eccellenza, i programmi del RoccAcquedolcese dipendono dallo stadio

La società punta sull’utilizzo dell’impianto “Latteri-Scaffidi” per gli allenamenti e, soprattutto, come campo dove disputare le partite casalinghe

Lo stadio è l’argomento più dibattuto, in queste settimane, dallo staff dirigenziale del RoccAcquedolcese. La società punta molto sull’utilizzo del “Latteri-Scaffidi” di Acquedolci per gli allenamenti e, soprattutto, come impianto dove disputare le partite casalinghe. La struttura è attualmente un cantiere, ma non dovrebbero essere troppo lunghi i tempi di consegna dei lavori e del relativo collaudo, propedeutico alla tanto attesa inaugurazione. La certezza di risolvere questa problematica darebbe la possibilità al club di alzare l’asticella delle ambizioni per il prossimo campionato di Eccellenza.

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, cominceranno ad inizio giugno le trattative con allenatore e giocatori. Mister Francesco Palmeri ha lavorato bene in questi anni e gode di stima e fiducia da parte dell'intero ambiente, ma anche lui dovrà fare delle considerazioni sul progetto per dare o meno la propria disponibilità. Diversi calciatori hanno un buon mercato, grazie a quanto hanno fatto vedere nel girone d’andata dello scorso torneo, e alcuni under sono in rampa di lancio per fare parte stabilmente dell’organico della prima squadra. Nei prossimi giorni si passerà, quindi, dalle chiacchiere ai fatti.    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, i programmi del RoccAcquedolcese dipendono dallo stadio

MessinaToday è in caricamento