Calcio

Eccellenza, finale playoff amara per il Città di Taormina 

Il Siracusa si è imposto in casa per 4-0. Passivo troppo pesante per gli ionici, che, fino all’1-0, avevano espresso un buon calcio

E' terminata a Siracusa la stagione del Città di Taormina, battuto 4-0 nella finale playoff del girone B di Eccellenza. Ottimo l’approccio alla gara degli ionici, come confermano le quattro le palle gol costruite nel quarto d'ora iniziale. La prima, dopo appena 20", è firmata da Lucarelli, chiuso in corner dall'intervento in spaccata di Porcaro. All'8' Godino innesca Biondo che sprinta a destra, palla dentro per Famà che colpisce in spaccata, ma mette fuori. Due minuti dopo, Lumia non trattiene la botta da fuori di Le Mura, si avventa Biondo, contrastato efficacemente da Maimone. Ancora Biondo fa filtrare per Lucarelli, tocco morbido da posizione defilata respinto da Lumia. Evitati danni, gli aretusei alzano il baricentro e collezionano tre corner consecutivi, ma la difesa ospite regge l'urto. Al 29’ numero di Ficarrotta, accelerazione e servizio arretrato per Palmisano, il cui tiro si spegne di poco a lato. 

Trovato e compagni partono forte anche nella ripresa. Su rilancio di Cirnigliaro, Famà spizza per Lucarelli che si presenta a tu per tu con Lumia, ma il portiere di casa compie uno strepitoso intervento. Lumia è  protagonista pure sul diagonale di Biondo. Città di Taormina ancora a un passo dal vantaggio e che protesta per un contatto in area tra Lucarelli e Pettinato, l'arbitro lascia correre. Sono gli attimi in cui si decide la partita. Cacciola manda in campo Belluso per Iraci, mentre Coppa deve rinunciare all'infortunato Lucarelli, sostituito da Gallardo. Al 19’ il Siracusa sblocca il risultato. Punizione di Ficarrotta, sponda di Maimone e correzione vincente sottomisura proprio di Belluso. I biancazzurri subiscono il contraccolpo psicologico e i locali raddoppiano: Palermo recupera la sfera, si accentra e dal limite fredda Cirnigliaro. È l'episodio che - di fatto - chiude la contesa. Ficarotta cala poi il tris, mentre, Savasta trasforma allo scadere il rigore del definitivo 4-0, punteggio che non cambia per il palo colpito da Assenzio nel finale.

Siracusa-Città di Taormina 4-0
Marcatori: 19' st Belluso, 27' st Palermo, 34' st Ficarrotta, 45' st Savasta (rigore). 
Siracusa: Lumia, Ababei, Maimone (32' st Manservigi), Privitera (41' st Giordano), Porcaro, Pettinato, Iraci (11' st Belluso), Palmisano, Arquin (43' st Savasta), Ficarrotta (38' st Montagno), Palermo. A disp.: Genovese, Cianci, Greco, Fratantonio. All. Gaspare Cacciola.
Città di Taormina: Cirnigliaro, Fragapane (24' st Pantano), Godino (31' st Cannavò), Le Mura, Echeverria, Trovato, Di Mauro (41' st Orecchio), Ferraù (22' st Assenzio), Famà, Lucarelli (16' st Gallardo), Biondo. A disposizione: Castrianni, Giorgetti, Caltabiano, Lo Re. All. Marco Coppa.
Arbitro: Montevergine di Ragusa (Grasso di Acireale e Bensorte di Trapani). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, finale playoff amara per il Città di Taormina 
MessinaToday è in caricamento