Lunedì, 25 Ottobre 2021
Calcio

Eccellenza, poker da applausi del Città di Taormina contro la Leonzio

La squadra jonica si impone con un perentorio 4-1. Dopo l’1-1 del primo tempo, a segno Ancione su punizione e Strano, autore di una doppietta

Prova da incorniciare del Città di Taormina contro la Leonzio nella partita di cartello della seconda giornata del campionato di Eccellenza (girone B), disputata allo stadio “Morina” di Francofonte per l’indisponibilità del “Nobile” di Lentini. La squadra jonica si è imposta con un perentorio 4-1, confermando, così, le proprie elevate qualità e potenzialità.

Ospiti in vantaggio già al 5’ minuto, quando Emanuele approfitta di un grave errore del portiere in disimpegno per insaccare la sfera. I ragazzi allenati da Eugenio Lu Vito sfiorano poi il raddoppio con le conclusioni di Petrullo, Ginagò ed Emanuele, prive, però, della necessaria cattiveria. Più cinica è la Leonzio, che pareggia al 42’ grazie al gol di D’Emanuele, magistralmente servito da Cannone.

Il Città di Taormina migliora decisamente la mira nella ripresa. Al 6’ è da applausi la punizione dello specialista Ancione, che vale il 2-1. Il neo entrato Strano cala il tris (20’), realizzando di precisione. I padroni di casa cercano di reagire, ma uno spunto personale del mai domo Siclari non trova la deviazione risolutiva di un compagno. Poker e doppietta personale, invece, per Strano, che segna di testa, facendo calare il sipario sul match. La Leonzio chiude la sfida in dieci uomini per l'espulsione di Milizia, che, allo scadere, ferma con un duro intervento Petrullo.    

Leonzio - Città di Taormina 1-4
Marcatori: 5' Emanuele; 43' D'Emanuele; 6' st Ancione; 20' st e 34' st S. Strano
Leonzio: Maugeri, Cannone (12' st Marino), Godino, Lorefice (33' st Calì), Milizia, Llama, Timpano (18' st Spataro), Zumbo (26' st Reale), Abate, D'Emanuele, Siclari (45' st Tricarico). A disp.: Biondi, Samperi, Mascara, Ricceri. All.: Marco Coppa. 
Città di Taormina: Cirnigliaro, Caltabiano (12' st S. Strano), Pantano (38' st Quintoni), Sardo, Trovato, A. Strano, Petrullo, Ginagò (26' st Mannino), Famà (30' st Spanò), Ancione, Emanuele (12' st Patanè). A disp.: Giuffrida, Lo Re, Nicolosi, Puccio. All.: Eugenio Lu Vito.
Arbitro: Salvatore Montevergine di Ragusa (Tina di Siracusa e Riccobene di Enna). 
Note: espulso al 44' st Milizia (doppia ammonizione). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, poker da applausi del Città di Taormina contro la Leonzio

MessinaToday è in caricamento