Calcio

Eccellenza, Nebros-Jonica a porte chiuse allo stadio “Vasi” di Piraino

I padroni di casa sono reduci dalla sconfitta per 4-1 rimediata contro l'Igea 1946, mentre i santateresini hanno battuto per 3-0 il Santa Croce

Si giocherà domenica (ore 15.30) a porte chiuse, allo stadio “Enzo Vasi” di Piraino, la sfida Nebros-Jonica, valida per la terza giornata del campionato d’Eccellenza (girone B).

“Su ordine della Questura di Messina e per cause che, purtroppo, non dipendono assolutamente dalla nostra società – si legge nella nota della società tirrenica - dovremo, a malincuore, fare a meno dei nostri tifosi, nella speranza che, nella giornata di martedì 28, vi siano finalmente tutte le autorizzazioni ed i visti per far tornare il pubblico sugli spalti. Ci teniamo a precisare, ancora una volta, che nulla abbiamo potuto fare contro questa decisione che penalizza noi come società, con l'ennesimo mancato incasso, e tutti i tifosi che volevano supportare i nostri ragazzi. L'ingresso sarà riservato alle sole forze dell'Ordine, personale Medico, stampa accreditata e gruppi squadra.

Si troveranno di fronte due squadre appaiate a quota 3 punti in classifica. I padroni di casa sono reduci dalla sconfitta per 4-1 rimediata sul campo dell’ambiziosa Igea 1946, mentre la Jonica ha battuto, sul sintetico “amico” di Santa Teresa di Riva, in modo perentorio (3-0) il Santa Croce dopo aver perso all’esordio sul campo del Carlentini. Si è unito, intanto, al gruppo santateresino l’attaccante argentino Nicolas Micoli, che rappresenterà un’arma in più a disposizione del tecnico Michele Campo.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, Nebros-Jonica a porte chiuse allo stadio “Vasi” di Piraino

MessinaToday è in caricamento