Calcio

Il Città di Taormina vince ai supplementari la semifinale playoff di Eccellenza 

La squadra biancazzurra si è imposta per 3-2 sulla Leonzio e affronterà domenica il Siracusa allo stadio “De Simone”

Il Città di Taormina ha conquistato il prezioso "pass" per la finale playoff di Eccellenza grazie al 3-2 sulla Leonzio, maturato nei tempi supplementari. Biancazzurri attesi domenica dalla sfida del “De Simone” contro il Siracusa. Buono l’approccio alla gara dei locali, che prova subito a mettere alle strette gli avversari. Di Mauro è protagonista di un pregevole slalom personale, chiuso da un debole piattone. Stesso esito, al 13’, per il mancino di Lucarelli che aveva recuperato palla con astuzia sulla rimessa laterale di Urso. Si arriva così al 31’, quando Ricca si libera di Godino, ma il suo rasoterra è respinto coi piedi da Cirnigliaro. Quattro minuti dopo il Città di Taormina si porta in vantaggio: pennellata di Famà da destra, Lucarelli sbuca sul secondo palo e insacca di testa. Neanche il tempo di esultare che la Leonzio acciuffa il pari. Corner di Urso e girata aerea vincente di Carbonaro da distanza ravvicinata. Finale di tempo emozionante. Fabrizio Scapellato, imbeccato da Carbonaro, calcia fuori di poco, Le Mesa ferma con la mano la progressione di Di Mauro, subisce la seconda ammonizione e lascia i suoi in inferiorità numerica.

Con i bianconeri in dieci, gli ionici provano a colpire, ma le tre conclusioni iniziali non inquadrano la porta. All’8, sul solito corner di Ferraù, Lucarelli manda di poco alto, poi tocca a Le Mura sfiorare la traversa con un drop dal limite. Serafino respinge la punizione velenosa di Famà. Al 31’, ancora su palla inattiva, gli ospiti operano il sorpasso. Sangiorgio sbuca a centro area angolo di Urso e realizza l’1-2. Allo scadere, l’arbitro ravvisa un tocco di mano di Urso in area sul cross di Gallardo. Rigore che Famà trasforma per il 2-2. Si va, così, ai supplementari, ma prima c’è spazio per la brutta entrata di D’Emanuele su Gallardo, che gli costa l’espulsione diretta. Con due uomini in più il Città di Taormina crea tante occasioni e, soprattutto, va a bersaglio. Santino Biondo scarta anche Serafino e deposita la sfera nella porta sguarnita.

Città di Taormina-Leonzio 3-2 dts
Marcatori: 35' Lucarelli; 38' Carbonaro; 31' st Sangiorgio; 45' st Famà; 8' sts Biondo
Città di Taormina: Cirnigliaro, Fragapane (5' sts Caltabiano), Godino (31' st Gallardo), Le Mura, Echeverria, Trovato, Assenzio (20' st Biondo), Ferraù, Famà, Lucarelli, Di Mauro (50' st Orecchio). A disp.: Castrianni, Alessandra, Romeo, Sturniolo, Giorgetti. All. Marco Coppa.
Leonzio: Serafino, Sardo, Urso, La Mesa, Tornatore, Panarello (41' st Faraone), Carbonaro, Sangiorgio, Leone (1' st D. Scapellato), Ricca (1' sts Kabangu), F. Scapellato (20' st D'Emanuele). A disp.: Saitta, Aiello, De Luca, Puglisi, Lanza. All. Natale Serafino.
Arbitro: Patti di Palermo (Grasso e Trefiletti di Acireale).  
Note: sono stati espulsi La Mesa, D'Emanuele, Saitta e Panarello dalla panchina. Recupero: 1’ e 8’ (supplementari: 0’ e 1’). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Città di Taormina vince ai supplementari la semifinale playoff di Eccellenza 
MessinaToday è in caricamento