rotate-mobile
Calcio

Allievi e Under 16 salvano il bilancio settimanale del Città di Taormina

Il vivaio ionico si gode l’aggancio al secondo posto in classifica dell’U17, che ha vinto scontro diretto in casa della Folgore per 1-0

Due vittorie e tre sconfitte nel secondo fine settimana di questo inizio di 2023 per il settore giovanile del Città di Taormina che si gode l’aggancio al secondo posto in classifica dell’Under 17, capace di vincere lo scontro diretto in casa della Folgore per 1-0. Bene anche l’Under 16, all’ottavo successo in altrettante uscite dopo il 5-1 sul campo della Fenice Belpassese. Vanno ko, invece, Giovanissimi, Juniores e U14.

UNDER 17 - Undicesimo risultato utile consecutivo per gli Allievi di Domenico Calì che passano 1-0 in casa della Folgore e agganciano il secondo posto in classifica insieme alla Jonia Calcio Riposto, alle spalle solo della capolista Camaro. Al Don Peppino Cutropia sono proprio i biancazzurri a fare la partita e ad avere le occasioni migliori, soprattutto in un primo tempo in cui Gualberti fa quasi da spettatore. Bonsignore, però, calcia di un soffio a lato a tu per tu con Formica su invito di Zoccoli, mentre la conclusione mancina da posizione defilata di Sturniolo è tanto bella quanto sfortunata, perché va a infrangersi sulla traversa. Poco dopo la mezz’ora, poi, il rasoterra dal limite di Zoccoli è allungato in corner dal portiere di casa. Il copione non cambia nella ripresa, le sostituzioni di Calì danno nuova linfa alla manovra offensiva del Città di Taormina e il punteggio si sblocca al 73’ proprio con un neo-entrato: Ghezzi è lestissimo nel correggere in rete d’opportunismo l’invito da fermo di Marini. Solo dopo lo svantaggio la Folgore si fa vedere in avanti e nel finale protesta per un gol annullato a Salvo per fallo su Alessandra. Nei minuti di recupero, invece, prima Saglinbeni e poi Ghezzi sciupano due occasioni che avrebbero regalato il raddoppio ai biancazzurri.

Folgore-Città di Taormina 0-1
Marcatore: 28' st Ghezzi
Folgore: Formica, Cannistrà, Pace (38' st Ficarra), Salvo, De Luca, Albarella, Zenelaj, Iarrera, AP. Cirino (17' st Grillo), Coppolino, Furnari (23' st Zullo). Allenatore: Carmelo Foti. A disposizione: Branca, AM. Cirino, Saporita, Impollino, Mannino, La Verga.
Città di Taormina: Gualberti, Busà, Sturniolo, Romeo, Marini, Maceli (20' st Sortino), Alessandra, Mollura, Bonsignore (12' st Ghezzi), Zoccoli (8' st Cucinotta), De Marco (8' st Leggio, 36' st Saglibeni). Allenatore: Domenico Calì. A disposizione: Milicia, Bagalà, Tigano, Ruffo
Arbitro: Sebastiano Orecchia di Barcellona Pozzo di Gotto
Ammoniti: Iarrera, Coppolino, Formica, Salvo, Pace (F); Bonsignore, Mollura, Sturniolo, Cucinotta (CdT)

UNDER 15 - Battuta d’arresto casalinga per i Giovanissimi di Giovanni Giorgianni, battuti 4-2 dalla Vivi Don Bosco Oreto, nonostante l’immediato vantaggio realizzato al 7’ da Scandurra, lesto nel correggere in rete la parata di Pantè sul diagonale di Cafarella. Gli ospiti reagiscono, sfiorano il pari con Mazzeo e lo trovano al 13’ con l’inserimento centrale e il mancino di Vento. Cinque minuti dopo arriva anche il sorpasso, lo firma Raimondo con una pregevole punizione. Sul versante opposto, invece, è centrale il tiro da fermo di Scandurra. Tra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa, poi, la Vivi Don Bosco Oreto cala il poker: protagonista in entrambe le occasioni è Vento che al 37’ fornisce l’assist a Mazzeo per l’1-3 e al 3’ della ripresa va a segno con un preciso mancino dal limite dopo il tocco di Miano. Partita che va via via scemando e solo nel recupero arriva il secondo gol del Città di Taormina grazie al rigore di Giunta.

Città di Taormina-Vivi Don Bosco Oreto 2-4
Marcatori: 7' pt Scandurra (CdT), 13' pt e 3' st Vento, 18' pt Raimondo, 37' pt Mazzeo, 38' st Giunta (CdT, rig)
Città di Taormina: Barbera, Colozzi, Costa (4' st Fazli), Battiato (31' st Pino), Restuccia, Mazzeo, Giunta, Acacia (11' st Gitto), Cafarella, Fugazzotto (11' st Alessandra), Scandurra. Allenatore: Giovanni Giorgianni. A disposizione: Raffone, Gatto, Interdonato, Miduri, Summa.
Vivi Don Bosco Oreto: Pantè, Nania, Bartolone (16' st Da Campo), Vento (35' st Ciolaro), Raimondo, Miano (31' st Scilipoti), Qadchaoui (37' st Calabrese), Formica, Mazzeo, Agri (28' st Isgrò), Bucca. Allenatore: Claudio Bartolotta. A disposizione: Giunta, Pagano.
Arbitro: Claudio Curcio di Acireale
Ammoniti: Nania (VDB)

LE ALTRE - Terza sconfitta per la Juniores di Filippo Romeo che al Bacigalupo cede 2-0 alla capolista Camaro. I biancazzurri, in formazione largamente rimaneggiata, sfiorano subito il vantaggio con la botta di Orecchio neutralizzata da Di Bella con una gran parata. Al primo affondo, però, gli ospiti passano in vantaggio con il diagonale da dentro l’area di Galletta. Nel finale del tempo, poi, Carpentieri raddoppia dopo aver aggirato anche Gualberti. Ripresa con il Città di Taormina in costante proiezione offensiva, con l’occasione migliore capitata a Signorino che scheggia la traversa con una botta da fuori area.

Ottava vittoria consecutiva per l’Under 16 di Davide Nicolò che resta in testa alla classifica a punteggio pieno con tre punti di vantaggio sulla Fair Play e una partita ancora da recuperare. I biancazzurri passano 5-1 in casa della Fenice Belpassese grazie alla doppietta di Restalunga e alle reti di Trischitta, Pipitone e Guida, capocannoniere di squadra con 6 centri. Per i padroni di casa completa il tabellino Del Buono. Diventano sei, invece, le sconfitte di fila per l’Under 14 di Sergio Ruggeri, battuta 2-1 dalla Fair Play B. Al Bacigalupo il primo tempo va in archivio in parità, con il botta e risposta dagli undici metri tra Summa e Lombardo. Nella ripresa, però, ci pensa Schepisi a regalare il successo alla squadra messinese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allievi e Under 16 salvano il bilancio settimanale del Città di Taormina

MessinaToday è in caricamento