rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Calcio

La Junior Sport Lab si è cardio-protetta con l'acquisto di un defibrillatore

La società tirrenica ha messo a segno un importante “gol”, questa volta fuori dal campo, per la sensibilizzazione e prevenzione sanitaria

La Junior Sport Lab si è dotata di un defibrillatore. La società neroverde ha messo a segno, così, un importante “gol”, questa volta fuori dal campo, per la sensibilizzazione e prevenzione sanitaria, comprando un macchinario moderno, che è già a disposizione negli impianti che gestisce a Brolo. Basterebbero pochi esempi di cronaca per evidenziare quanto sia prezioso questo strumento medico per salvare delle vite umane, com’è avvenuto, nei recenti campionati Europei di calcio, dopo il malore accusato dal giocatore della nazionale danese Christian Eriksen.  

“Siamo felici di aver fatto questo investimento per rendere cardio-protette le nostre strutture sportive – dichiara il presidente della JSL Francesco Caruso -. Rappresenta il completamento fattivo del percorso iniziato l’anno scorso con la partecipazione ed il conseguimento del brevetto BLSD da parte di tutti i nostri istruttori, tecnici e dirigenti. Attualmente abbiamo collocato il defibrillatore allo stadio comunale di Brolo, ma sarà sempre a disposizione durante le varie attività che svolgiamo nel territorio. Abbiamo voluto, così, dare un contributo concreto all’intera comunità ed ai tanti giovani che amano giocare a calcio, sia indossando la nostra maglia che quella degli altri club. Era un punto a cui tenevo molto nel programma di crescita della società ed averlo centrato mi riempie di soddisfazione e gioia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Junior Sport Lab si è cardio-protetta con l'acquisto di un defibrillatore

MessinaToday è in caricamento