rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Calcio

Promozione, poker RoccAcquedolcese ai danni della Stefanese 

La capolista ha fatto valere la “legge del più forte” sul campo di Santo Stefano di Camastra, imponendosi per 4-1 

Con due reti per tempo, il RoccAcquedolcese ha fatto valere la “legge del più forte” in casa della Stefanese, imponendosi con il punteggio di 4-1. Ospiti pericolosi già nei primi minuti di gioco. Si susseguono, infatti, le conclusioni di Cangemi, Restifo e Biondo, tutte, però, prive della necessaria mira. Al 37’, la capolista passa meritatamente in vantaggio: Cangemi insacca la sfera sul tiro-cross di Lima. Il raddoppio (44') porta in calce la firma Lima, che tira di piatto dopo la respinta del portiere sul colpo di testa di Russo. Nella ripresa, cala il tris ancora Lima, bravo nel finalizzare un rilancio dalla lunga distanza di Restifo a scavalcare il portiere. Riduce il divario Gagliano (37’) con un diagonale all’angolino, ma poi chiude definitivamente i conti Iuculano, che realizza da posizione ravvicinata.    

Stefanese-RoccAcquedolcese 1-4 
Marcatori: 39’ Cangemi; 44’ e 33’ st Lima; 37’ st Gagliano; 41’ st Iuculano. 
Stefanese: Caruso, Raì, Ricciardi, Di Lorenzo, Giglio (42’ st Caurro), Princiotta, (20’ st Gagliano), Parisi, La Spisa, Miranda, Galbo, Terzo (9’ st Danzè). All. Mamone. 
RoccAcquedolcese: Caserta, Crescì, Aiello, Salerno (25’ st Fazio), Russo, Miracola, Biondo (6’ st Bontempo), Zingales, Lima, Restifo, Cangemi (32’ st Iuculiano). All. Palmeri. 
Arbitro: Pernice di Marsala. 
Note: espulso (34’ st) Danzè.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, poker RoccAcquedolcese ai danni della Stefanese 

MessinaToday è in caricamento