Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Calcio

Promozione, il Gioiosa piega la tenace resistenza del Gescal

Partita scoppiettante e ricca d'emozioni tra due squadre ben messe in campo e votate all'attacco. Decisivo il gol di Celi, che vale il 3-2

Il Gioiosa si è aggiudicato per 3-2, sul sintetico del “Vasi” di Gliaca di Piraino, lo scoppiettante match contro il Gescal proposto dalla seconda giornata del girone B di Promozione.   

Gli ospiti sbloccano il punteggio al 7’ su rigore, fischiato dall’arbitro per il fallo commesso in area dal portiere ai danni di La Rocca. Dal dischetto La Rocca non sbaglia e firma lo 0-1. La reazione del Gioiosa non si fa attendere e trova il pari al 19’ ancora dagli 11 metri, questa volta è Fiore a siglare il pareggio dal dischetto. Nel recupero del primo tempo, spettacolare esecuzione di Crescibene su punizione con palla all’incrocio e tirrenici in vantaggio (2-1).  

Il gol in extremis non condiziona il Gescal che, anzi, torna in campo convinto dei propri mezzi. Mister Gaetano Di Maria si gioca i cinque cambi in un quarto d’ora, lanciando: Casale, Ballarò, Ventra, Scarantino e D’Amico. Proprio quest’ultimo riesce a dare maggiore peso e vivacità all’attacco peloritano e al 15’, su un passaggio filtrante, batte Caserta e ristabilisce la parità. Il Gioiosa produce, però, l’allungo decisivo dieci minuti dopo, quando Crescibene inventa l’assist perfetto per l’inserimento dell’esterno Celi, che, davanti a Frisone, cala il tris dei locali. Nel palpitante finale, la traversa nega per due volte la rete ai biancoverdi sui tiri di D’Amico e Ventra.

Gioiosa-Gescal 3-2

Marcatori: 7’ La Rocca (rigore); 19’ Fiore (rigore); 48’ st Crescibene; 15’ st D’Amico; 25’ st Celi.
Gioiosa: Caserta, Cicero, Collura, Crescibene (25’ st Cultrona), Celi, Regina, Drago, Fiore (12’ st Siragusano), Galati (25’ st Toto Lucca), Sciliberto, Oddo (45’ st Spinella). A disp.: Crimaldi, Crisafulli, Sidoti, Zuccarelli, Buzzanca. All.: Catalfamo.
Gescal: Frisone, Tiano, De Salvo (7’ st D’Amico), Giordano, Antonuccio (16’ st Scarantino), Di Stefano (1’ st Casale), Pa, Ballarò G., La Rocca, Marino (13’ st Ventra), Zappalà (7’ st Ballarò C.). A disp.: Papale, Supino, Parrinello, Cucinotta. All.: Di Maria.
Arbitro: Mastrosimone di Palermo (Nigrelli di Barcellona P.G. e Luca Iannazzo di Palermo).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, il Gioiosa piega la tenace resistenza del Gescal

MessinaToday è in caricamento