Calcio

Promozione, il ritorno al "Comunale" porta fortuna al Gioiosa

La squadra allenata da Francesco Nardi si è imposta per 2-1. Giustificato il rammarico degli ospiti per il rigore fallito e le due traverse

Il Gioiosa ha festeggiato il ritorno all’amato “Comunale” con la vittoria per 2-1 contro la Castelluccese. Padroni di casa subito in vantaggio grazie a Tranchita, bravo nel finalizzare la sponda di Calabrese. Il raddoppio porta firma (19’) di Gullà, che si impossessa della sfera e la insacca dal limite. Al 30’, gli ospiti potrebbero dimezzare le distanze su rigore, ma Salerno viene ipnotizzato da D’Agati, che gli intercetta la battuta. Allo scadere della frazione, lo stesso Salerno va a segno con un pregevole tiro a giro.

Nella ripresa, ancora Salerno sfiora più volte il pareggio, mentre al 23’ l’arbitro annulla il gol di Tarantino per un presunto tocco di mani in area di Scarpinato, segnalato dall’assistente. In contropiede, il Gioiosa va vicino, invece, al tris, ma pecca della necessaria precisione nell’ultimo passaggio. Nel finale, gli orgogliosi attacchi biancorossi si infrangono sulle due traverse colpite da Arena e Scarpinato.

Polisportiva Gioiosa-Castelluccese 2-1
Marcatori: 2’ Tranchita; 19’ Gullà; 45’ Salerno.
Gioiosa: D’Agati, Scaffidi, Girbino, Ardiri, Adamo, Biondo, Tranchita, Bellamacina, Calabrese, Gullà (25’ st Di Pietro), Sottile (34’ st Spinella). All. Nardi.
Castelluccese: Cavallaro, Arena, Barberi, Flauto, Di Giovanni, Gennaro (8’ Tarantino), Salerno, Messina, Milia, Rinaldi (34’ st Trapani), Scarpinato. All. Cipolla.
Arbitro: Campisi di Enna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, il ritorno al "Comunale" porta fortuna al Gioiosa
MessinaToday è in caricamento