rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Calcio

Promozione, Messana vittoriosa nella stracittadina contro il Gescal

Successo per 1-0 meritato dei ragazzi allenati da Gabriele Patti, che sono balzati, così, in vetta alla classifica del girone C

La Messana ha rispettato i pronostici della vigilia nella stracittadina contro il Gescal, imponendosi per 1-0 sul sintetico de “L’Ambiente stadium”. Successo meritato dei ragazzi allenati da Gabriele Patti, che sono balzati, così, in vetta alla classifica del girone C di Promozione. Il primo sussulto del match al 15’, quando la staffilata di Munafò termina a lato. Pochi minuti dopo, Maisano intercetta sulla linea la girata aerea di Bonasera. Il portiere biancoverde si supera poi con un doppio intervento sui tentativi di Cafarella e Foti. Gi ospiti rispondono con il mancino ad incrociare dell’ex Cardia, che termina non lontano dal palo difeso da Lima. Al 33’ Messana in vantaggio: verticalizzazione di Buda per Rol, che insacca la sfera di precisione.

Nella ripresa, i padroni di casa vanno vicini (34’) al raddoppio su rigore, decretato dall’arbitro per il fallo in area commesso da Tiano ai danni di D’Amico, ma lo stesso D’Amico si fa ipnotizzare dallo strepitoso Maisano, che gli blocca la battuta. Sul ribaltamento di fronte, Nizzari impegna il portiere, bravo nel deviare il pallone in angolo. Nel finale, secondo penalty di giornata a favore della Messana, di nuovo fallito da D’Amico, che calcia incredibilmente a lato.   

Messana-Gescal 1-0
Marcatore: 33’ Rol.
Messana: Lima, Foti, Romeo, Munafò, Cordima, Ballarò (36’ st Manganaro), Calcagno, Buda (10’ st D’Amico), Bonasera, Rol (17’ st Gennaro), Cafarella (29’ st Di Vincenzo). All. Patti.
Gescal: Maisano, Farina, D. Giordano, Lembo, Saraniti, Tiano, Scarantino (30’ st Alessandra), Keita, Arigò (1’ st Nizzari), Cardia, Ferio (1’ st Spanò). All. F. Giordano.
Arbitro: Russo di Acireale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, Messana vittoriosa nella stracittadina contro il Gescal

MessinaToday è in caricamento