rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Calcio

Emergenza Covid-19, la serie C potrebbe slittare al 23 gennaio   

Lo ha fatto intendere Francesco Ghirelli, presidente della Lega di Serie C al telefono con l’Ansa. “Attualmente ci sono 250 calciatori positivi al Covid”  

Si va verso un ulteriore slittamento del campionato di serie C di calcio, che, invece, del 16 gennaio potrebbe ripartire il 23. Lo ha fatto intendere Francesco Ghirelli, presidente della Lega di Serie C al telefono con l’Ansa. “Attualmente ci sono 250 calciatori positivi al Covid su 1700 nei club di Lega Pro: i modelli matematici ci dicono che i contagi aumenteranno nella popolazione nei prossimi giorni, dobbiamo prenderne atto.

La salute è un bene primario – ha aggiunto –, noi come calcio dobbiamo ragionare da sistema: parlerò con il consiglio direttivo e deciderò in base ai dati aggiornati sulla terza giornata di campionato programmata per metà gennaio, ma la tendenza mi pare chiara. Al 5 gennaio la situazione nei club di Lega Pro era questa: 2650 è il numero complessivo che forma il gruppo squadra delle sessanta società, 1700 sono calciatori e 950 altre figure professionali. L’11% risultano positivi, di cui 250 calciatori che rappresentano un dato del 16% e di 57 delle altre figure professionali che rappresentano un dato del 6%”. La decisione pare abbastanza inevitabile considerando gli attuali numeri della pandemia, che proseguono, purtroppo, in un’irrefrenabile crescita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Covid-19, la serie C potrebbe slittare al 23 gennaio   

MessinaToday è in caricamento