rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Calcio

Serie C, basta un gol all’Avellino per battere il Messina

La sconfitta per 1-0 spedisce i peloritani al penultimo posto, agganciati dalla Fidelis Andria, prima degli scontri con il Latina e gli stessi pugliesi

L’Avellino ha rispettato i pronostici favorevoli della vigilia, battendo, al “Franco Scoglio”, il Messina per 1-0. I giallorossi si sono presentati all’appuntamento al termine di una settimana travagliata per i casi di covid-19.

Lunga fase di studio con entrambe le squadre che evitano di sbilanciarsi per non concedere il fianco alle ripartenze degli avversari. Al 30’ Fofana spedisce il pallone in angolo sull’incursione del duo Maniero-Di Gaudio. Sugli sviluppi del corner, Lewandowski salva in tuffo sulla deviazione di testa all’indietro di un compagno, ma non può nulla poi sulla battuta di Kanoute, che porta, così, in vantaggio gli irpini. Il Messina prova a reagire, ma la punizione di Goncalves non inquadra lo specchio. In avvio di ripresa, Capuano si gioca subito la “carta” Russo per Catania con l’obiettivo di rinforzare l’attacco, ma i biancoscudati non riescono a mettere in difficolta l’attenta retroguardia ospite. Al 21’ Celic è provvidenziale, invece, su un’accelerazione del talentuoso Di Gaudio. Poco dopo, è Lewandowski ad evitare il raddoppio sulla girata di D’Angelo. Nel finale, il Messina cerca di affondare i colpi, senza, però, rendersi pericoloso. La sconfitta spedisce i peloritani al penultimo posto in classifica, agganciati dalla Fidelis Andria, prima degli scontri con il Latina e gli stessi pugliesi.

Messina-Avellino 0-1
Marcatori: 32’ Kanoute.
Messina: Lewandowski, Celic (41′ st Busatto), Carillo, Mikulic, Sarzi Puttini, Catania (1’ st Russo), Fofana, Simonetti, Goncalves (25’ st Distefano), Vukusic, Adorante. A disp. Fusco, Rondinella, Fantoni, Konate, Marginean. All. Capuano.
Avellino: Forte, Rizzo, Dossena, Silvestri, Tito (35’ st Mignanelli), Matera (41′ st De Francesco), D’Angelo; Micovschi (20’ st Bove), Di Gaudio (35’ st Aloi), Kanoute, Maniero (35’ st Plescia). A disp. Pane, Aloi, Sbraga, Mastalli, Gagliano, Messina. All. Braglia.
Arbitro: Collu di Cagliari (Miniutti di Maniago e Centrone di Molfetta)
Note: sono stati ammoniti: Catania e Simonetti. Recupero 1’ e 4′.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, basta un gol all’Avellino per battere il Messina

MessinaToday è in caricamento