rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

Serie C, il Messina batte sotto la pioggia il Monopoli

La squadra giallorossa si è imposta per 2-1 al “Franco Scoglio” nonostante le tante assenze e le pessime le condizioni meteo  

Prova di carattere del Messina, che, nonostante le assenze, ha battuto per 2-1 il Monopoli al “Franco Scoglio” nel recupero di serie C. Pessime le condizioni meteo con pioggia continua e folate di vento. Padroni di casa in formazione rimaneggiata per via dei tanti giocatori indisponibili e di conseguenza rivoluzionata, ma con tanta voglia di gettare il cuore oltre l’ostacolo per compiere un importante passo nel cammino che deve condurre alla salvezza.

I giallorossi ci provano al 2’ con il tiro dal limite a lato di Goncalves. Poi Statella ha un buon pallone in piena area, ma, invece di concludere, cerca un improbabile passaggio per un compagno. Difficile per entrambe le squadre creare gioco a causa del terreno pesante. Latitano, così, le emozioni. Al 23’ insidiosa punizione dalla distanza di Damian, deviata in tuffo da Loria, che, sul seguente angolo, deve smanacciare il pallone oltre la traversa per evitare di essere beffato.  Rispondono i pugliesi con il diagonale a lato di Starita. Girata aerea (32’) di Trasciani, su cross di Statella, deviata sul fondo da un difensore. Sugli sviluppi del corner, spettacolare destro da fuori di Statella e sfera che si insacca alle spalle dell’incolpevole Loria. Nel finale di tempo, gli ospiti provano ad attaccare, ma la retroguardia biancoscudata è attenta e non corre rischi.

Dopo l’intervallo, il Monopoli opera un cambio in attacco, inserendo Borelli per il deludente Starita. Inizio di ripresa, privo di particolari sussulti. Il doppio tentativo portato da Guiebre e Borrelli si infrange sui corpi dei siciliani. In questa fase, sul campo si abbatte un vero e proprio acquazzone, che complica la vita ai calciatori. Adorante raddoppia (18’), sfruttando con freddezza l’errato disimpegno aereo di Guiebre; per il centravanti di Parma si tratta del settimo centro in campionato.  Un incredibile autogol di Carillo riapre al 26’ improvvisamente il match. Il difensore appoggia dietro a Lewandowski, che buca l’intervento e così il pallone si infila beffardo in rete. Monopoli pericoloso con il colpo di testa a lato di Bussaglia, servito dal traversone di Guiebre. Nel recupero, la staffilata di Statella, intercettata dal portiere, anticipa di qualche istante il triplice fischio.

Messina-Monopoli 2-1
Marcatori: 33’ Statella; 18’ st Adorante; 26’ st Carillo (aut.)
Messina: Lewandowski, Angileri (38’ st Fantoni), Morelli, Trasciani, Carillo, Damian, Fofana, Marginean (30’ Konate), Goncalves (38’ st Rondinella), Busatto (11’ st Adorante), Statella. A disp: Fusco, Catania, Simonetti, e Giuffrida. All. Ezio Raciti.
Monopoli: Loria, Mercadante (16’ st Bussaglia), Pambianchi, Starita (1’ st Borrelli), Piccinini, Grandolfo (16’ st Rossi), Guiebre, Morrone (31’ st Langella), Arena, Vassallo (43’ st D’Agostino), Viteritti. A disp.: Guido, Bizzotto, Romano, Nina, Novella e Quaini. All. Alberto Colombo.  
Arbitro: Gualtieri di Asti (Cataldo di Bergamo e Dicosta di Biella).  
Note: ammoniti: Angileri, Morrone, Piccinni, Trasciani, Arena, Guiebre. Recupero: 0’ e 4’.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, il Messina batte sotto la pioggia il Monopoli

MessinaToday è in caricamento