rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Calcio

Serie C, il Messina conquista tre punti d’oro contro il Potenza

I giallorossi sono tornati alla vittoria dopo la battuta d’arresto in casa del Monterosi e lo hanno fatto per 2-0 contro una diretta rivale

Il Messina è tornato alla vittoria dopo la battuta d’arresto, nel recupero infrasettimanale, in casa del Monterosi e lo ha fatto contro il Potenza, sua diretta rivale per la salvezza, che si è arresa per 2-0 allo stadio “Franco Scoglio”. Tra le novità nell’undici iniziale schierato da Ezio Raciti, spicca la coppia d’attacco composta da Piovaccari e dal rientrante Adorante. Avvio di gara favorevole agli ospiti, che vanno subito vicini al vantaggio con il diagonale in corsa di Cuppone, che termina di poco sul fondo. I biancoscudati sbloccano il punteggio al 15’ grazie alla spettacolare rete di Piovaccari: l’esperto attaccante si libera sulla sinistra e di destro indirizza la sfera quasi sotto l’incrocio dei pali. Lo stesso Piovaccari prova a raddoppiare di testa su azione d’angolo, non inquadrando, però, il bersaglio. I lucani di spingono in avanti alla ricerca del pareggio, ma le loro incursioni non sortiscono l’effetto sperato e si va così, senza particolari emozioni, all’intervallo sull'1-0.

Nessun cambio durante l’intervallo. Il primo guizzo nella ripresa è di Burzio, ma il suo tiro viene bloccato dal portiere senza patemi. I peloritani rispondono con il tentativo di Goncalves, disinnescato sul più bello da Piana, e con un invitante cross di Piovaccari per Adorante, intercettato da un difensore. Il tecnico del Potenza opera due cambi, facendo entrare Costa Ferreira, ex di turno, e Cargnielutti per Zenuni e Gigli. Doppia sostituzione pure per il Messina con Damian e Balde che prendono posto di Adorante e Piovaccari. Al 20’ Costa Ferreira si fa vedere con una girata aerea a lato sul traversone mancino di Nigro. Cinque minuti dopo, tiro di controbalzo di Burzio e pallone deviato da un prodigioso intervento di Lewandowski. Sulla ripartenza, Damian conclude debolmente da favorevole posizione. Nei restanti minuti, i peloritani gestino la situazione e, allo scadere, chiudono i conti con la rete di Fofana, che finalizza il contropiede di Balde.   

Messina-Potenza 2-0
Marcatori: 15' Piovaccari; 46' st Fofana. 
Messina: Lewandowski, Trasciani, Celic, Carillo, Fazzi, Marginean (34' st Konate), Goncalves (39' st Camilleri), Fofana, Statella (31' st Simonetti), Adorante (17' st Balde), Piovaccari (17' st Damian). A disp.: Fusco, Angileri, Fantoni, Rondinella, Morelli, Catania e Busatto. All. Raciti.
Potenza: Marcone, Nigro, Piana, Gigli (14' st Cargnielutti), Zampano (31' st Dkidak), Zenuni (14' st Costa Ferreira), Cuppone, Volpe (20' st Zagaria), Sandri, Ricci, Burzio. A disp.: Greco, Vecchi, Koblar, Coccia, Sueva, Matino, Guaita, Sepe. All. Arleo.
Arbitro: Maggio di Lodi (Piliti e Pragliola).
Note: sono stati ammoniti: Statella, Trasciani, Celic, Cuppone e Cargnielutti. Recupero: 1' e 5'. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, il Messina conquista tre punti d’oro contro il Potenza

MessinaToday è in caricamento