rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Calcio

Serie C, Messina sconfitto dalla Turris nell’ultima gara di campionato

I campani si sono imposti, allo stadio “Franco Scoglio”, per 2-1, ma i giallorossi non hanno lesinato, comunque, energie  

Il Messina ha chiuso la stagione, con la salvezza già al sicuro da una settimana, perdendo per 2-1 la partita contro la Turris, disputata allo stadio “Franco Scoglio”. Squadra campana più propositiva in avvio di match. Al 9’ Giannone ci prova dalla distanza, Lewandowski respinge con affanno la botta centrale. Per i biancoscudati tentativo di poco a lato di Fazzi dal limite. Con in trascorrere dei minuti, si susseguono i ribaltamenti di fronte, anche se i ritmi non decollano. Bordata di Franco (31’) non di molto fuori dal bersaglio, mentre Varutti conclude in diagonale sul fondo da favorevole posizione. Dall’altra parte, il sinistro ad incrociare di Piovaccari sfiora il palo. Rigore per la Turris al 36’, quando Celic colpisce con il braccio il pallone calciato da Giannone, dal dischetto lo stesso Giannone insacca la sfera di precisione. Immediata la risposta dei peloritani con il tiro a giro di Fofana, deviato in tuffo da Perina. Nel finale di tempo, insidiosa punizione di Russo, neutralizzata dal portiere.

Occasioni di Manzi e Russo ad inizio ripresa, prive della necessaria efficacia. Al 6’ Leonetti raddoppia, sfruttando una grave errore difensivo commesso dai rivali. Messina sfortunato (10’), quando la traversa nega il gol alla scivolata di Piovaccari. Stessa sorte tocca, alcuni istanti dopo, alla “magia” mancina di Giannone. I padroni di casa attaccano con lodevole orgoglio in questa fase della gara. Spettacolare rete al 35’ di Russo, che dimezza le distanze con un bolide da lontano di prima intenzione. Fazzi va subito vicino al pareggio, la sua staffilata di sinistro al volo manca lo specchio. E’ l’ultimo sussulto della sfida, che finisce dopo 4’ di recupero.

Acr Messina-Turris 1-2
Marcatori: 37’ Giannone (rigore); 6’ st Leonetti; 35’ st Russo;
Messina: Lewandowski (46’ st Caruso), Trasciani (1’ st Angileri), Fazzi, Celic, Camilleri, Russo, Fofana (24’ st Adorante), Rizzo (47’ st D’amore), Statella, Piovaccari, Busatto (1’ st Marginean). A disp.: Rondinella, Giuffrida, Damian, Konate, Matese, Catania, Balde. All. Ezio Raciti.
Turris: Perina, Esempio, Franco (22’ st Bordo), Zampa, Giannone (38’ st Pavone), Leonetti (14’ st Loreto), Manzi, Tascone, Longo, Di Nunzio, Varutti. A disp.: Abagnale, Sbraga, Ghislandi, Zanoni, Iglio, D’Oriano, Nocerino, Nunziante, Finardi. All. Bruno Caneo.
Arbitro: Vergaro di Bari (Pressato di Latina e Biffi di Treviglio).
Note: ammoniti: Celic, Di Nunzio e Manzi. Recupero: 2’ e 4’.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, Messina sconfitto dalla Turris nell’ultima gara di campionato

MessinaToday è in caricamento