rotate-mobile
Calcio

Serie C, il Messina cede di misura in casa del Pescara

I giallorossi, pur combattendo su ogni pallone, sono stati battuti per 1-0, rimanendo l’unica squadra tra i professionisti ancora senza punti in trasferta

Il Messina, pur combattendo su ogni pallone, è stato battuto dal Pescara in trasferta per 1-0 nella 13^ giornata del campionato di serie C, rimanendo, così, l’unica squadra professionistica italiana ancora senza punti lontano da casa.

In avvio di partita, Iannone si lancia in contropiede, ma viene anticipato sul più bello da un difensore. I locali rispondono con il tiro di Cuppone, respinto corto da Lewandowski, Desogus calcia alto da favorevole posizione. La gara è avara di sussulti in questa fase, se si escludono i tentativi di Kraja da una parte e di Iannone dall’altra e la caduta di Fazzi in una fossa, antistante la panchina avversaria, fortunatamente senza conseguenze per il giocatore. Al 32’ il Pescara sblocca, però, il punteggio grazie al gol di Vergani, che finalizza il perfetto assist di Cancellotti.

Giallorossi vicini al pareggio ad inizio ripresa, quando Filì anticipa tutti di testa su angolo di Grillo, con il pallone a sfiorare la traversa. Al 17′ Kraja non inquadra lo specchio, servito magistralmente da Crescenzi. Pochi minuti dopo, Lewandowski si supera sulla conclusione ravvicinata di Cuppone. Stessa sorte tocca poi a Kolaj. I peloritani si affidano agli spunti del vivace Iannone, che mettono i brividi agli abruzzesi. Nel concitato finale, sospetta deviazione con le mani di Mora per l’arbitro fuori area. Sugli sviluppi dell’azione, Crescenzi salva in extremis su Balde. Non accade più nulla nel recupero.

Pescara-Messina 1-0
Marcatore: 32’ Vergani.
Pescara: Plizzari, Crescenzi, Gyabuaa (1′ st Mora), Aloi (18′ st Palmiero), Vergani (34′ st Lescano), Brosco, Boben, Kraja (28′ st Crecco), Desogus (18′ st Kolaj), Cuppone, Cancellotti. A disp.: Sommariva, D’Aniello, Milani, Delle Monache, D’Aloia, De Marino, Ingrosso, Tupta, Saccani, Germinario. All. Alberto Colombo.
Messina: Lewandowski, Berto, Camilleri (38’ Trasciani), Filì, Angileri, Mallamo, Fiorani, Fazzi (11′ st Fofana), Grillo (11′ st Balde), Catania, Iannone. A disp.: Daga, Ferrini, Napoletano, Zuppel, Konate, Versienti, Curiale, Fofana, Marino, Balde. All. Gaetano Auteri.
Arbitro: Bordin di Bassano del Grappa (Belsanti di Bari e Aniello Ricciardi di Ancona).
Note: sono stati ammoniti: Gyabuaa, Brosco, Angileri e Filì. Recupero: 2′ e 4’.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, il Messina cede di misura in casa del Pescara

MessinaToday è in caricamento