rotate-mobile
Calcio

Serie C, il Messina perde anche allo “Zaccheria” di Foggia

Dopo un discreto primo tempo, i giallorossi hanno incassato il gol dell’1-0 su calcio d’angolo con il colpo di testa di Petermann

Messina sconfitto (1-0) pure a Foggia, dove ha giocato discretamente per circa un’ora, confermando, però, i palesi limiti in fase offensiva. L’inizio del match vede le squadre attente a non sbilanciarsi troppo. I giallorossi appaiono abbastanza propositivi, come conferma la conclusione di Fofana dal vertice destro, deviata da un difensore. Angileri indirizza poi con la coscia la sfera oltre la traversa. Al 22’ Zuppel, appena trattenuto da un difensore, si incunea in area ed anticipa l’uscita del portiere, ma accentua la caduta e l’arbitro lascia correre. Sull’altro fronte, prova da fuori Rizzo, ma la deviazione di Vuthaj è fuori bersaglio. Problema muscolare (37’) per Filì, al suo posto entra Trasciani. Prima dell’intervallo, schema su punizione dei pugliesi, pallonetto di Vuthaj e Garattoni arriva in ritardo all'appuntamento con il gol.

Dopo l’intervallo, mister Gaetano Auteri opera due cambi: entrano Catania e Fazzi per Iannone e Konate. Subito un’occasione per Garattoni, che conclude a lato da favorevole posizione. Al 6’ Peschetola fallisce il possibile vantaggio, facendoci intercettare il tocco ravvicinato dal portiere. Sugli sviluppi del corner, Ferrini trattiene la maglia di Vuthaj, il direttore di gara fischia il rigore. Dal dischetto, Lewandowski ipnotizza Petermann, bloccandogli il rasoterra. Il palo nega al 24’ il vantaggio al Foggia sul tiro a giro di Ogunseye. La rete dei padroni di casa è nell’aria e si materializza, poco dopo, sul perentorio colpo di testa di Petermann, pallone che “bacia” il legno e si insacca. Sulle ali dell’entusiasmo, Peralta impegna con una staffilata Lewandowski. Il Messina avanza il baricentro della manovra, ma l’unico brivido lo produce il diagonale di Catania, terminato a lato.

Foggia-Messina 1-0
Marcatori: 26’ Petermann.
Foggia: Dalmasso, Garattoni, Rizzo (12’ st Ogunseye), Di Pasquale, Peralta (43’ st Leo), Sciacca, Petermann, Frigerio, Costa, Peschetola (12’ st Di Noia), Vuthaj (43’ st Tonini). A disp.: Illuzzi, Nobile, Chierico, Rotoli, Nicolao, Iacoponi, Battimelli, Odjer. All. Fabio Gallo.
Messina: Lewandowski, Angileri, Ferrini, Filì (37’ Trasciani), Konate (1’ st Fazzi, 22’ st Fiorani), Marino, Fofana, Versienti, Zuppel, Balde (14’ st Grillo), Iannone (1’ st Catania). A disp.: Daga, Napoletano, Berto, Curiale. All. Gaetano Auteri.
Arbitro: Ancora Roma 1 (Landoni di Milano e Peloso di Nichelino).
Note: sono stati ammoniti: Konate, Rizzo, Trasciani, Fofana, Fazzi, Recupero: 3’ e 3’.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, il Messina perde anche allo “Zaccheria” di Foggia

MessinaToday è in caricamento