rotate-mobile
Calcio

Serie D, il Città di Sant’Agata si ferma per la positività di tre tesserati 

La società tirrenica ha comunicato, tramite un post pubblicato nella pagina Facebook, l’obbligato cambio dei programmi sportivi

Il Città di Sant’Agata si ferma per Covid-19. La società tirrenica ha comunicato, tramite un post pubblicato nella pagina Facebook, “di aver sospeso l’attività della prima squadra, a scopo precauzionale, in seguito alla positività al tampone rapido di arrivo dopo Natale, riscontrata a carico di tre propri tesserati. Gli stessi, subito dopo la pausa natalizia, non hanno avuto contatti con il resto del gruppo. Sono state immediatamente avviate le procedure previste dai protocolli sanitari in vigore. Le attività rimarranno sospese, dunque, fino al prossimo 3 gennaio, quando è fissata la ripresa, previa esecuzione dei tamponi”.

La formazione allenata da Mimmo Giampà affronterà la prima partita del 2022 il 16 gennaio in casa del Trapani, poiché il 9 gennaio, quando ricomincerà il campionato di serie D, i biancazzurri osserveranno il turno di riposo imposto dal calendario in virtù della radiazione dell'Fc Messina. Nel girone d’andata, Cicirello e compagni hanno totalizzato 23 punti, che gli garantiscono un +5 dalla zona playout e -8 da quella playoff. Per quanto riguarda il mercato, vi è stata l’interruzione consensuale dei rapporti con i calciatori Simone Giuliano, Antonio Siracusa e Francesco Ficarra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, il Città di Sant’Agata si ferma per la positività di tre tesserati 

MessinaToday è in caricamento