rotate-mobile
Calcio

Serie D, il Città di Sant’Agata presenta il trequartista Francesco Bonfiglio

L’accordo è stato raggiunto dalla dirigenza biancoazzurra, che si è assicurata, così, le prestazioni di un calciatore di primissimo livello per la categoria

Francesco Bonfiglio, fantasista 25enne, è un nuovo giocatore del Città di Sant?Agata. L?accordo è stato raggiunto nelle scorse ore dalla dirigenza biancoazzurra, che si è assicurata, così, le prestazioni di un calciatore di primo livello per la serie D, artefice di un?ottima annata scorsa nel Trapani, con cui ha disputato 27 partite e realizzato 9 reti. Cresciuto nelle giovanili del Palermo, distinguendosi fino al campionato Primavera anche con un paio di convocazioni nella formazione rosanero in serie A, Bonfiglio ha giocato, in carriera, tra serie C e D con le maglie di Sicula Leonzio, Albinoleffe, Marsala, Marina di Ragusa e Dattilo Noir. ?Arrivo a Sant'Agata dopo una stagione personalmente positiva a Trapani - ha detto Bonfiglio -, spero di contribuire a far raggiungere il prima possibile gli obiettivi alla squadra e vorrei ripetermi dal punto di vista personale. Non vedo l'ora di cominciare questa nuova avventura e iniziare a lavorare con il mister, che è stato uno dei motivi fondamentali della mia firma?.

Raggiante per il colpo messo a segno il direttore sportivo Ettore Meli: ?Lo abbiamo ammirato per tanto tempo da avversario, e contro di noi ricordo che ha sempre fatto grandi match. Siamo convinti di aver preso un elemento di qualità, che farà divertire i tifosi e tutti gli sportivi santagatesi. Così come è stato per Tommaso Squillace - prosegue il ds - la cosa più bella è aver notato come Francesco abbia preferito Sant?Agata rispetto a piazze ed offerte ben più importanti. Abbiamo sentito la sua voglia e disponibilità a sposare in toto il progetto e questo ci fa pensare di aver fatto una scelta vincente?.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, il Città di Sant’Agata presenta il trequartista Francesco Bonfiglio

MessinaToday è in caricamento