rotate-mobile
Calcio

La Giovanile Rocca perde la sfida decisiva per la promozione in serie C femminile

Sul sintetico del campo neutro “Totuccio Carone” di Ragalna, in provincia di Catania, il Siracusa si è imposto per 3 a 1 nello spareggio

La Giovanile Rocca ha perso (3-1) lo spareggio-promozione contro il Siracusa del campionato regionale di Eccellenza di calcio femminile.  Sul sintetico del campo neutro “Totuccio Carone” di Ragalna, in provincia di Catania, la partita è equilibrata e combattuta. Entrambe le squadre si studiano nelle fasi iniziali, evitando di sbilanciarsi troppo per non prestare il fianco alle pericolose ripartenze delle avversarie. Aretusee in vantaggio al 20’, quando Lucrezia Rizzo, sugli sviluppi di una rimessa laterale, si avventa sulla sfera, servita da una compagna in area, e la insacca di sinistro. Quattro minuti dopo, la formazione allenata da Calogero Armeli pareggia grazie al gol sottomisura segnato dal capitano Valentino Minciullo, che finalizza un’insistita azione. Il Siracusa va, però, di nuovo a bersaglio prima dell’intervallo ancora con Rizzo, che realizza di testa dopo un “buco” della difesa, pagato a caro prezzo dalle tirreniche.

In avvio di ripresa, la scatenata Rizzo cala il tris con una perfida conclusione dal limite, la traiettoria a campanile del pallone beffa il portiere e questa rete vale da ipoteca sul successo. Nei restanti minuti, Raffaele e compagne provano orgogliosamente a riportarsi in scia nel punteggio, ma i loro tentativi non sortiscono l’effetto sperato. Al di là di questa sconfitta, resta da incorniciare la stagione della Giovanile Rocca, che, “matricola” del torneo, ha recitato un ruolo da protagonista sia nella regular season che nella successiva Poule Promozione, giungendo davvero ad un passo dal salto in serie C.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Giovanile Rocca perde la sfida decisiva per la promozione in serie C femminile

MessinaToday è in caricamento