rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Calcio

L'Acquedolcese non fa i complimenti all'Enna per la vittoria del campionato di Eccellenza 

Dopo la sconfitta, sul sintetico di Brolo, la società tirrenica ha pubblicato un post polemico sulla propria pagina facebook 

Al Comunale di Brolo, l’Enna ha battuto per 1 a 0 l'Acquedolcese, conquistando, così, la promozione in serie D. La società tirrenica non ha di certo pubblicato un post di complimenti nei confronti della squadra vincitrice del girone B di Eccellenza. 

"Campionato "costruito" su misura per i gialloverdi, inseriti per la prima volta nella loro storia nel girone B del campionato di Eccellenza, con il chiaro intento di evitare l’ingombrante presenza della Nissa,  che avrebbe certamente reso inutili gli ingenti investimenti per il raggiungimento del salto di categoria - si legge nella pagina facebook dell'Acquedolcese -. In realtà, dopo la beffa dello scorso torneo, quando il Siracusa si aggiudicò la finalissima dei playoff a dispetto proprio dell’Enna, era prevedibile che i favoriti della stagione in corso (per ovvi motivi) fossero proprio questi ultimi. Una rosa, costruita (male) spendendo molto più degli altri, alla fine ha prevalso per inerzia. Immaginiamo che ogni domenica mattina era sufficiente effettuare un sorteggio tra i 25 calciatori a disposizione dell’allenatore per mettere in campo una squadra più forte delle avversarie di turno.

Sostanzialmente, con tutti questi giocatori a disposizione, avrebbe vinto pure Oronzo Canà e per questo non ci meraviglieremmo se a guidare l’Enna in serie D fosse già dall’inizio un allenatore di categoria. Eppure ci avevano provato a perdere il campionato, se non fosse che il Paternò (squadra con il gioco nettamente migliore), a un certo punto del campionato, ha deciso di ‘dedicarsi’ alla Coppa, raggiungendo la finale che si disputerà il prossimo 11 maggio e che consentirà alla vincente di disputare il prossimo campionato di Serie D. Partite vinte soffrendo fino all’ultimo momento contro squadre nettamente più scarse, rigorini su misura (all’andata contro i biancoverdi di mister Palmeri, vinsero con 2 rigori in 5 minuti, il secondo al 92’), imbarazzanti episodi a favore e prestazioni di basso livello, nonostante giocatori di altre categorie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Acquedolcese non fa i complimenti all'Enna per la vittoria del campionato di Eccellenza 

MessinaToday è in caricamento