Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Concessione stadio, Fc Messina attacca il Comune: "Par condicio non rispettata"

La società di Rocco Arena contesta la decisione di Palazzo Zanca di affidare il "Franco Scoglio" all'Acr Messina fino al 2021. "Nessuna notizia dal Celeste mentre abbiamo già pagato 34mila euro per utilizzare l'impianto di San Filippo"

Al Football Club Messina non è andata giù la delibera con cui il Comune ha prorogato al maggio 2021 la concessione dello stadio "Franco Scoglio" all'Acr Messina

La società di Rocco Arena è intervenuta con un duro comunicato stampa con cui attacca Palazzo Zanca, reo di non aver rispettato la par condicio. "E’ inspiegabile - sottolinea il club -  che l’amministrazione comunale di Messina non abbia ritenuto, come fece in passato, di deliberare la concessione del Franco Scoglio per tutto il prossimo anno dopo aver sollecitato un confronto tra le due società, posto che fino a prova contraria le rispettive prime squadre militano nella stessa categoria e sono portatrici di interessi ed esigenze che meritano pari dignità".

Il Football Club stigmatizza poi l'atteggiamento del Comune puntando il dito contro le mancate risposte sull'agibilità dello stadio "Celeste". "E’ inspiegabile che l’amministrazione comunale, pur avendo ricevuto nel mese di novembre i relativi incartamenti, non abbia trovato il tempo di richiedere la convocazione della commissione che dovrà decidere in merito all’agibilità delCeleste, ma abbia trovato il tempo per deliberare in fretta e furia (il 31 dicembre alle 18) la proroga della concessione a favore di ACR Messina del Franco Scoglio".

La società di Arena ribadisce poi i costi finora sostenuti per utilizzare l'impianto di San Filippo. " E’ inspiegabile che FC Messina, che sino ad ora non potendo contare sul Celeste per la disputa delle partite in casa ha corrisposto ad ACR Messina la considerevole somma di €34.000,00, debba essere così gravemente penalizzata, quasi che la scelta di rinunciare alla concessione del “FrancoScoglio”(scelta operata per senso di responsabilità) debba essere considerata una colpa da punire o una manifestazione di dabbenaggine di cui approfittare. Se l’amministrazione comunale di Messina ritiene il progetto FC Messina scomodo, inutile o inopportuno nell’interesse della città non ha che da dirlo con chiarezza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concessione stadio, Fc Messina attacca il Comune: "Par condicio non rispettata"

MessinaToday è in caricamento