Derby Palermo - Messina: ecco le regole che i tifosi dovranno seguire per assistere al match

Domenica la sfida al "Renzo Barbera" a tredici anni dall'ultima volta. Le raccomandazioni della questura ai sostenitori di entrambe le squadre. Accesso allo stadio solo in presenza di documento

Lo stadio "Renzo Barbera"

C'è grande attesa per il derby Palermo - Messina in programma domenica allo stadio "Renzo Barbera".

Le due squadre non si incontravano da ben 13 anni. L'ultimo match, infatti, risale alla stagione 2006-2007 di Serie A. In quell'occasione il Palermo si impose 2-1 davanti al pubblico amico.

Nel capoluogo giungeranno centinaia di sostenitori messinesi. La questura ha quindi già dato avvia alla macchina organizzativa per garantire che tutto si svolga in sicurezza.

A riguardo, la Questura di Palermo ha elencato le disposizioni a cui dovrà attenersi chi intende seguire l'incontro.

Avendo l’impianto sportivo Renzo Barbera una capienza superiore a 7.500 posti, per le norme poste a tutela della sicurezza nelle competizioni calcistiche, è prevista l’emissione di
biglietti nominativi la cui vendita è subordinata all’indicazione dei dati identificativi personali ed alla presentazione di un documento di identità valido da esibire al momento del ritiro del tagliando.

Pertanto, la Questura di Palermo, comunica che, al fine di evitare spiacevoli inconvenienti, verrà consentito l’accesso all’impianto sportivo a tutti coloro che saranno in possesso di validi documenti di identità.

Infine, si rammenta che è vietato introdurre oggetti, strumenti e materiali illeciti e proibiti, atti ad offendere o comunque pericolosi per la pubblica incolumità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

Torna su
MessinaToday è in caricamento