rotate-mobile
Sport

Diakite e Sukharina vincono il “3° Trofeo Città di Messina” di corsa su strada

La gara nazionale “livello bronze” di 10 km, organizzata dalla Podistica Messina del presidente Santi Giacobbe, metteva in palio i titoli regionali Master 

Due grandi protagonisti per il “3° Trofeo Città di Messina-1° Memorial Carmelo La Corte”. Sono stati Soumaila Diakite e Nadiya Sukharyna gli indiscussi trionfatori della manifestazione nazionale “livello bronze” di 10 km, indetta dalla FIDAL e brillantemente organizzata dalla Podistica Messina con la collaborazione del Comune di Messina. L’appuntamento di questa mattina era valido come terza prova del “29° Grand Prix Sicilia di Corsa 2024” e per il Campionato Regionale Individuale di 10km Master. Una splendida giornata di sport, per un evento dagli innumerevoli significati. In apertura, infatti, ha regalato emozioni la corsa riservata ad un gruppo di bambini neurodivergenti. La gara, inoltre, è coincisa con l’arrivo nella città dello Stretto della quarta RUN4HOPE, la staffetta partita lo scorso 13 aprile in tutte le regioni italiane al fianco di AIL contro leucemie, linfomi e mieloma.

Il saluto del sindaco di Messina Federico Basile, prima della partenza: “Il tempo passa e le manifestazioni continuano, ciò significa che vi sono sia grande interesse che una grossa partecipazione. Il senso di eventi come questo è soprattutto vivere un momento di comunità e aggregazione. Complimenti, dunque, all’organizzazione”. Insieme al primo cittadino l’assessore alle Politiche Sportive,Massimo Finocchiaro e Francesco Giorgio, fiduciario CONI Messina. Il presidente della FIDAL Sicilia Totò Gebbia ha spiegato la scelta: “Abbiamo voluto quest’anno assegnare a Messina il Campionato Regionale Individuale 10km Master, una città che ha una certa storia a livello di manifestazioni. Era da parte nostra giusto e doveroso. Si tratta di una provincia che si muove moltissimo, avendo tante società affiliate”. Presenti anche Ino Gagliardi, presidente dell’Universitas Palermo, e il presidente provinciale della FIDAL Messina Nunzio Scolaro. 

Dopo l’inno nazionale suonato dalla banda della Brigata Aosta e alla presenza del 6° Reparto Comando e Supporti Tattici, i 320 atleti impegnati sono partiti da via G. Garibaldi 114 (Il Cavallino Caffè). Percorso ripetuto quattro volte più un semianello iniziale per un totale di 10km. L’imprendibile Soumaila Diakite dell’Universitas Palermo ha fatto decisamente storia a sé, staccando il gruppo e tagliando il traguardo posto presso Piazza Unione Europea con l’importante tempo di 31’50”. Il ragazzo maliano, ormai da diversi anni trapiantato in Sicilia, ha commentato la prova: “Era la mia prima volta a Messina. Mi sono divertito, è stato un allenamento veloce, ho provato un grande piacere a correre qui. Il percorso era un po’ duro, tra salite, discese e il vento contro. La Sicilia? Per me è una bellissima terra, la ritengo il top, con il mare, il sole e la gente, mi sono trovato sempre bene”. Secondo classificato il suo compagno di squadra Domenico Conti (33’42”). Terzo Federico Denisi della Podistica Messina in 34’02”. Seguono Diego Sanfilippo della Prosport Castrofilippo, 34’09” e Dario Pietro Ferrante dell’Universitas Palermo, 34’14”. 

Tra le donne bella affermazione di Nadiya Sukharyna, ucraina della Torre Bianca, già vincitrice nel 2022, con il crono di 40’19”. Alle sue spalle Sebastiana Bono (Podistica Messina) in 40’51”. Sul gradino più basso del podio Federica Vannucchi (Sciacca Running), 41’02”. Luana Russo (Sciacca Running), 41’29” e Valerie Anne Woodland (Podistica Messina), 43’48”, rispettivamente quarta e quinta. Al termine, in Piazza Unione Europea, è andata in scena la lunga premiazione, a partire dai vincitori Assoluti e i migliori tre classificati M/F Allievi, Junior/Promesse e Senior/Master. Per il Campionato Regionale Individuale Master è stata assegnata la medaglia ai primi tre classificati di ogni categoria tesserati con società affiliate in Sicilia. I primi, inoltre, hanno potuto indossare la nuova maglia di “Campione Regionale”. Il premio in ricordo di Carmelo La Corte, alla presenza dei familiari del compianto presidente e tecnico della Fiamma Messina, scomparso nel 2021, che ha dedicato l’intera vita al suo amato sport e ai tanti giovani che ha allenato, è stato vinto da Matteo Chillemi (Pol. Europa Messina) della categoria Allievi e Claudia Evangelista Diodato (Torre Bianca) per la categoria Junior. 

Soddisfatto, in conclusione dell’evento, il presidente della Podistica Messina Santi Giacobbe, che insieme al suo staff ha curato nei minimi dettagli l’organizzazione: “Abbiamo avuto i più forti atleti della Sicilia puntando molto sulla qualità e tutti si sono divertiti. Devo ringraziare le forze dell’ordine, l’Amministrazione comunale, in primis il sindaco Federico Basile e tutti quelli che si sono adoperati per consentire la perfetta riuscita della gara. Pensavo da tanto tempo che fosse giusto ideare il “Memorial Carmelo La Corte”, una grande persona e un grande amico”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diakite e Sukharina vincono il “3° Trofeo Città di Messina” di corsa su strada

MessinaToday è in caricamento