Aiac Messina, Andrea Argento confermato presidente

Nei locali della parrocchia Stella Maris le elezioni del comitato provinciale dell'associazione italiana allenatori calcio. Nomine valide fino al 2024

Andrea Argento è stato confermato alla guida del comitato provinciale Aiac.  Si sono infatti svolte lunedì 4 gennaio le elezioni del comitato provinciale dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio, volte al rinnovo delle cariche sociali e a stabilire i delegati per l’assemblea regionale per il quadriennio 2021-2024.

Le operazioni di voto hanno avuto luogo presso il seggio allestito nei locali della Parrocchia Stella Maris di Minissale, in via Condottieri II, nel rispetto di tutte
le normative anti-Covid. Buona l’affluenza dei tecnici peloritani che si sono recati alle urne dimostrando grande partecipazione.

Andrea Argento proseguirà dunque il suo percorso da presidente, giunto al secondo mandato. I sei consiglieri eletti sono Luigi Carmona, Ignazio Princiotta Spanò, Mariano Beninato, Arturo Fabio Carciotto, Domenico Barresi e Enrico Vecchione. Quattro i delegati provinciali: Ignazio Princiotta Spanò, Maurizio Salvatore Mendolia, Giuseppe Scaffidi Chiarello e Mariano Beninato. Santino Bellinvia attende, invece, l’esito dello spoglio nazionale per sapere se sarà tra i rappresentanti siciliani all’assemblea di Coverciano. 

“Sono contento che i “colleghi” mi abbiamo confermato la fiducia - dichiara Argento - ho percepito un consenso sincero da parte di tutti, che mi fa cominciare con entusiasmo il quadriennio. Il lavoro svolto è stato apprezzato, ma occorrerà alzare l’asticella vista anche la complicata situazione generale causata dal coronavirus. Sono certo che l’Aiac darà un fattivo e propositivo contributo per la ripartenza del calcio italiano”. Tra i punti principali del programma presentato da Andrea Argento, per il quadriennio 2021-2024, ci sono la valorizzazione e la promozione dell'associazione nel territorio, la collaborazione con FSN, EPS e componenti tecniche federali su aspetti tecnici e formativi, la tutela degli allenatori e il “monitoraggio” delle panchine delle squadre messinesi professionistiche, dilettantistiche e di settore giovanile, prestando massima attenzione ad eventuali comportamenti vietati dalle norme federali. Previsti, inoltre, corsi di aggiornamento territoriali, consulenza per i corsi di aggiornamento online e poi informazioni ai soci, convenzioni, clinic formativi e corsi BLSD. Tra gli ulteriori impegni l’organizzazione del premio provinciale "The Best Coach",  la puntuale gestione della pagina Aiac Messina sul sito assoallenatori.it e, infine, il ripristino della "Biblioteca del Calcio" in una nuova sede.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricetta della nonna per i pitoni fritti con la scalora

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: tutta la Sicilia sarà "zona rossa", 380 casi a Messina e 3 decessi

  • Zona rossa: Musumeci ha firmato l'ordinanza, dall'11 al 31 gennaio lockdown in città

  • Messina zona rossa, dietrofront del sindaco: “Revoco l'ordinanza, nessuna collaborazione sui rifiuti speciali”

  • Messina zona rossa, da venerdì ulteriori restrizioni per negozi e servizi

  • "L'ordinanza non sarà modificata", la Musolino risponde anche su barbieri e mercati che rischiano sanzioni

Torna su
MessinaToday è in caricamento