Niente fideiussione per l'utilizzo del "Celeste": l'ultimatum di De Luca al Football Club Messina

La società di Rocco Arena dovrà presentare la polizza di 150mila euro entro il 15 novembre. Nuovo sollecito di Palazzo Zanca minaccia che adesso minaccia la chiusura dell'impianto

Se entro le 12 del 15 novembre il Football Club Messina non presenterà la fideiussione di 150mila euro non potrà più utilizzare lo stadio "Celeste".

E' l'ultimatum del sindaco Cateno De Luca nei confronti della società di Rocco Arena che, nonostante i ripetuti solleciti, non ha ancora provveduto a versare la polizza bancaria che consente l'utilizzo dell'impianto di via Oreto di proprietà del Comune.

Lo scorso mese l'amministrazione comunale aveva convocato Acr Messina e Fc Messina per discutere sulla gestione degli stadi. Durante l'incontro era emersa la mancanza di alcuni documenti da parte dell'Fc che si era impegnato a risolvere la pratica entro pochi giorni.

Ma finora l'impegno non è stato rispettato. Il patron Rocco Arena ha poi risposto stizzito via Twitter assicurando il mantenimento dell'impegno e facendo ironicamente mea culpa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Furto tra i tavoli del McDonald's, indaga la polizia

  • Maltempo, scatta l'allerta rossa: al Comune riunione per decidere sulla chiusura delle scuole

  • Accusa un malore e muore sotto lo sguardo dei passanti

  • E' morta Silvana Grasso, il giudice di Corsi d'Oro e Gettonopoli

  • Movida, lo sfogo di una madre: "Quando mio figlio va a ballare ormai temo il peggio, chiedo aiuto alle forze dell'ordine"

  • Commerciante messinese dona 1000 euro alla famiglia Chillè, Paolo è in terapia in California

Torna su
MessinaToday è in caricamento