Niente fideiussione per l'utilizzo del "Celeste": l'ultimatum di De Luca al Football Club Messina

La società di Rocco Arena dovrà presentare la polizza di 150mila euro entro il 15 novembre. Nuovo sollecito di Palazzo Zanca minaccia che adesso minaccia la chiusura dell'impianto

Se entro le 12 del 15 novembre il Football Club Messina non presenterà la fideiussione di 150mila euro non potrà più utilizzare lo stadio "Celeste".

E' l'ultimatum del sindaco Cateno De Luca nei confronti della società di Rocco Arena che, nonostante i ripetuti solleciti, non ha ancora provveduto a versare la polizza bancaria che consente l'utilizzo dell'impianto di via Oreto di proprietà del Comune.

Lo scorso mese l'amministrazione comunale aveva convocato Acr Messina e Fc Messina per discutere sulla gestione degli stadi. Durante l'incontro era emersa la mancanza di alcuni documenti da parte dell'Fc che si era impegnato a risolvere la pratica entro pochi giorni.

Ma finora l'impegno non è stato rispettato. Il patron Rocco Arena ha poi risposto stizzito via Twitter assicurando il mantenimento dell'impegno e facendo ironicamente mea culpa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • Covid, è morto il sindacalista Santino Paladino

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Messa della vigilia di Natale alle 20, cenoni e tombolate con parenti "ristretti": prime anticipazioni sul Dpcm delle feste

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

Torna su
MessinaToday è in caricamento