Hockey, il Cus Unime chiude l'avventura playoff con tre sconfitte

La formazione universitaria, dopo un campionato senza imperfezioni, ha dovuto arrendersi durante gli scontri del gruppo A contro Roma, Torino e Milano

La spedizione del Cus a Genova

Nello sport le equazioni non valgono e l'aritmetica non esiste. Spesso e volentieri 1+1 non fa 2, altrimenti l'impeccabile stagione regolare del Cus Unime sezione hockey si sarebbe naturalmente trasformata in promozione in Serie A2. Le partite vanno, però, giocate e nonostante la formazione messinese sia uscita a testa altissima dall'annata, il successo finale non è arrivato. Genova non è stata terra di conquista, bensì di tre sconfitte in altrettanti match disputati. 

La gara d'esordio è stata giocata contro l'Hc Eur Roma, dove i capitolini si sono imposti per 4-1. La corazzata romana ha poi proseguito la propria marcia trionfale arrivando a concretizzare il salto di categoria. La compagine universitaria ha, successivamente, giocato contro il Cernusco Milano e Cus Torino. L'equilibrio ha regnato sovrano in entrambe le contese, ma la sfortuna ha messo i bastoni fra le ruote alla squadra di mister Spignolo. I punteggi identici di 1-0 hanno condannato i messinesi a fare ritorno in Sicilia con un pugno di mosche in termini di successi, ma con un bagaglio colmo di esperienza.

Al termine della rassegna valevole per i playoff di Serie B, mister Spignolo ha commentato la stagione: "Purtroppo non sono bastate ai ragazzi le solite prestazioni grintose e caparbie per portare a casa una vittoria che certamente sarebbe stata meritata. Si torna da Genova sconfitti dal punto di vista dei risultati ma non da quello del gioco espresso, con la soddisfazione anche di poter gioire per il premio speciale di miglior portiere attribuito a Marco De Domenico, già vincitore dello stesso riconoscimento nelle finali di Uras dello scorso anno ed in quelle di Indoro League di due anni fa a Bologna."

"Abbiamo giocato - ribadisce  l'allenatore - una regular season perfetta ma paghiamo, per certi versi, la poca competitività di un girone composto da pochissime squadre, che poi ci fa arrivare ai grandi appuntamenti in condizioni non ottimali. Detto questo, comunque, complimenti a tutti i ragazzi per una stagione anche questa volta da incorniciare."

La rosa del Cus Unime per i playoff

Marco De Domenico, Andrea Siracusa, Antonio Italia, Francesco Curreli, Antonio Spignolo, Aldo D'Andrea, Federco Cardella, Ottavio Murè, Andrea Blandini, Santo Giuffrida, Gigy Spignolo,  Daniele Romano, Giovanni Tumino, Luca Arena, Gerardo Ragonese, Marcello Arena, Federico Ficarra,  Emanuele De Gregorio,  Salvo Auditore. Lorenzo Giunta. Allenatore Giacomo Spignolo, team manager Peppe Pinizzotto, preparatore atletico professore Roberto Raco. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura a Nizza di Sicilia: tentano di rapire una bimba, messi in fuga dalle urla della nonna

  • La salma di Giuseppe Sorrenti in viaggio, lunedì i funerali alla Chiesa San Francesco di Paola

  • Da Patti al Bambin Gesù di Roma con un volo dell'aeronautica, neonato prematuro verso la salvezza

  • Incidente nella notte in via Catania, muore nell'impatto con un mezzo della Messina Servizi

  • Capo d'Orlando, droga nascosta nei bagni della scuola scoperta dai cani poliziotto

  • Concorso per operatori sanitari e mobilità per infermieri, pubblicato il bando

Torna su
MessinaToday è in caricamento