rotate-mobile
Sport

Kartodromo di Messina, successo di Leopard nella 2H Endurance interprovinciale 

Il team con Valentino Fusco e Sara La Fauci si è imposto nella gara organizzata dal Karting Club Messina del responsabile Duilio Petrullo 

Esaltante vittoria ottenuta al Kartodromo di Messina dal team Leopard nella 2H Endurance valida per il Campionato Interprovinciale, organizzata dal Karting Club Messina del responsabile Duilio Petrullo. La coppia formata da Valentino Fusco e Sara La Fauci ha brindato a un meritato successo, aggiudicandosi la seconda prova del 2024 della specialità a squadre nell’ambito della collaborazione con la pista di Ispica che aveva ospitato il precedente appuntamento del 20 aprile. Si è corso inoltre per la terza Endurance nel quadro del Campionato interno. 

Venti i team impegnati, suddivisi tra F1, F2 e F3. Miglior tempo nelle qualifiche di 10’ stabilito da Evo MRT (F2) in 37.820. Partenza, in base alle categorie d’appartenenza, con Leopard a scattare in pole position (37.961) e Maiden MRT a completare la prima fila. Al via è stata subito grande lotta per le prime posizioni, con SenzaFiltro riuscito a sorpassare momentaneamente Maiden MRT e Leopard, che si è poi ripreso il comando dopo i primi giri. A 30’ di gara Leopard, Trinacria RT e Maiden MRT nel terzetto di testa, senza ancora alcuna sosta effettuata. Leopard prosegue quindi saldamente davanti a tutti, ma risale Kairos Racing alle spalle di Trinacria RT, con 2 pit stop a metà prova. Tutto rimandato alla chiusura pit (6 per la categoria F1, 7 per le altre), per gli ultimi 5’ da vivere tutti d’un fiato. All’uscita Leopard gestisce un margine rassicurante sui contendenti e può tagliare il traguardo trionfando alla bandiera a scacchi dopo 161 giri percorsi. Valentino Fusco e Sara La Fauci, capaci di siglare pure il “best lap” in 37.714, conquistano la 2H Endurance valida anche per il Campionato Interprovinciale, dopo essersi già assicurati la prima 2H Endurance della stagione per il Campionato interno. 

Kairos Racing, splendida protagonista della 4H lo scorso 13 aprile, chiude con un lusinghiero secondo posto, ad un giro. Dopo le difficoltà iniziali la rimonta è stata possibile grazie all’abilità dimostrata da Giovanni Rizzo e Davide Campione che hanno lavorato bene in sinergia con il proprio team manager. SenzaFiltro ottimo terzo, con Marco Broccio e Luigi Pizzuti che si sono confermati sul podio. Seguono Trinacria RT (Cristiano Chiarenza e Lorenzo Tappa), Kairos Next Generation (Mario Barbaro e Antonio Minutoli), Gattopardo (Fabrizio Anello e Mirko Chiarenza) e Maiden MRT (Riccardo Irrera e Federico Miduri). Nella F2 esulta Vulcan Racing Team (Milo Barbera e Giuseppe Greco) precedendo nell’ordine d’arrivo, in 154 giri, MZ Karting (Felice Mancuso e Daniele Zumbo), a 1.414 e AIR MRT (Massimiliano D’Angelo e Alessandro Maggio), a 1 giro. Nella F3 l’affermazione di Fire MRT (Simone Bongiorno e Andrea Brusca) in 153 giri, davanti a Ice MRT (Andrea Cardile e Samuele Cerrito) e Futura RT (Massimo e Matteo Montoneri). Al termine della 2H Endurance si è tenuta, come di consueto, la premiazione con coppe e targhe per i primi tre team classificati di ogni categoria, pole position e “best lap” assoluto della manifestazione. Il punteggio del Campionato interno, relativo alle gare disputate esclusivamente sul circuito di Messina, è stato attribuito utilizzando il simulatore dei punti SWS al 95%. I riflettori sono adesso tutti puntati sulla 24H Wek di Messina in calendario il 25-26 maggio. Il conto alla rovescia verso l’appuntamento più atteso dell’anno al Kartodromo di Messina è ormai ufficialmente scattato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kartodromo di Messina, successo di Leopard nella 2H Endurance interprovinciale 

MessinaToday è in caricamento