La Nebrodisport di nuovo alla Targa Florio

La scuderia nell'evento sportivo più importante della regione. Sarà il driver Salvatore Scibilia, in coppia con il fido navigatore Maurizio Agostino, a combattere sui tracciati madoniti

Impegno di prestigio per la scuderia Nebrosport che sarà presente alla due giorni della mitica Targa Florio. L’evento sportivo, tra i più importanti e seguiti in Sicilia, richiamerà i migliori piloti del territorio nella competizione che dal 10 al 12 settembre 2020 sarà assoluta protagonista.

Giunta alla sua 104esima edizione, la Targa Florio avrà validità per il Campionato Italiano Rally, per coppa rally di 8ª zona e pertrofeo Regionale di Zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come anticipato, non poteva certamente mancare la scuderia Nebrosport con un solo portacolore a rappresentare il proprio vessillo. Sarà il driver Salvatore Scibilia, in coppia con il fido navigatore Maurizio Agostino, a combattere sui tracciati madoniti. Dopo i primati di classe e di gruppo del Rally del Tirreno, a bordo della performante Alfa Romeo 147 RSD2.0, cercheranno di raccogliere il massimo dei punti in palio per consolidare la leadership nella Coppa rally di zona e del trofeo Rally Sicilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo ricovero per coronavirus al Policlinico, una cinquantenne in arrivo da Patti: due impiegati in isolamento

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Nonno positivo al Covid, tre alunni della "Catalfamo" in quarantena

  • Si tuffano in mare a Milazzo nonostante la burrasca, ragazzi in balìa delle onde: un disperso tra i soccorritori

  • Roccalumera piange Angelica, sconfitta dal tumore a soli 18 anni

  • Viviana e Gioele, lo sconforto dell'avvocato Venuti: “Non sapremo mai come è morto il bambino”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento