rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Sport

Campionato Italiano di fondo, orgoglio per le tre frecce messinesi

Gli atleti della Ssd Unime hanno ben figurato con il veterano il veterano categoria juniores, Antonio Bavastrelli, che chiude ottavo assoluto l'impegnativa prova sui 5000 metri e le due matricole Alessandro Barbaro e Alessandro Irrera

Si sono concluse oggi,12 aprile, le gare dei 3000 e 5000 metri nella vasca 50mt di Riccione, il tempio del nuoto italiano. La competizione, valida per il titolo nazionale categoria ragazzi e juniores, ha visto la partecipazione di società da tutta Italia.

I nostri tre atleti messinesi della Ssd Unime hanno ben figurato.

Nello specifico, il veterano categoria juniores, Antonio Bavastrelli, chiude ottavo assoluto l'impegnativa prova sui 5000 mt con il tempo di 56:41.

Mentre le nostre due matricole, Alessandro Barbaro (36:15) e Alessandro Irrera (36:24)  chiudono rispettivamente 24° e 25° assoluti, categoria ragazzi secondo anno, nei 3000mt.

Da segnalare anche la numerosa presenza di nuotatori siciliani. Giacomo Giaconia, messinese ma attualmente in forza alla Buonconsiglio Trento. Shannon Buckley, Vittoria Scalia, Andrea Badagliacco, Tiziano Tripodi, Giovanni Lauricella, Simone Adragna, Filippo Schifano e Andrea Di Piazza della Mimmo Ferrito Palermo; Trifea Ionut, Sofia Natale, Samuele Riccobeni, Francesco Rapisardi, Simone Capostagno e Gaia Piccione della Fenice. Antonino Cafarelli della Swimblu.

Una vera festa dello sport che evidenzia come la Sicilia, e Messina in particolare, riesca a sfornare piccoli campioni nonostante la cronica mancanza di strutture e di risorse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionato Italiano di fondo, orgoglio per le tre frecce messinesi

MessinaToday è in caricamento