Pallanuoto, l'Ossidiana scalda i motori per l'inizio del campionato

Il prossimo 20 febbraio al via la nuova stagione di serie B. Il team messinese inserito nel gruppo 7. Germanà: "Puntiamo a mantenere la categoria con un mix di atleti esperti e giovani"

Davide De Francesco in azione

Poco più di un mese e l'Ossidiana Messina potrà tornare in vasca per affrontare la nuova stagione di serie B di pallanuoto maschile. Il torneo inizierà, infatti, il prossimo febbraio con otto gironi, composti da cinque squadre ciascuno, che vedranno le prime due
classificate al termine della regular season (andata e ritorno) accedere ai playoff e le ultime due
lottare nei playout; gli spareggi si disputeranno al meglio delle tre partite.

Saranno aritmeticamente salve, invece, le terze. L‟Ossidiana Messina è stata inserita nel gruppo 7, insieme alle altre formazioni siciliane Brizz Nuoto ed Etna Waterpolo, alla calabrese Rari Nantes Auditore ed alla campana Cesport.

“Parlando del torneo va considerata sempre la variabile Covid-19, che al momento non dà, purtroppo, certezze, ma solo speranze - dichiara l‟allenatore peloritano Nicola Germanà - affronteremo la stagione con un organico ricco di giovani del vivaio, affiancati da alcuni giocatori esperti. Abbiamo, inoltre, il dubbio sulla disponibilità o meno di tre elementi, che potrebbero mancare per motivi di studio. L’obiettivo è mantenere la categoria in un’annata inevitabilmente complicata”.

L‟Ossidiana Messina ufficializza, intanto, l‟importante conferma dell‟universale Davide De Francesco, atleta di talento (classe „81), che sarà tra i pochi “veterani” del gruppo. Dopo una lunga militanza in club di A2 e B, De Francesco ha sposato, due anni fa, con grande entusiasmo il progetto dell‟Ossidiana. “Mi trovo in una bella famiglia nella quale mi fa piacere restare. Noi più grandi abbiamo il compito di fare crescere gli altri compagni, dando loro giusti consigli. Sono contento del ritorno di Felice Sollima sia per l’amicizia che ci lega sia per il suo valore tecnico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: tutta la Sicilia sarà "zona rossa", 380 casi a Messina e 3 decessi

  • Messina zona rossa, dietrofront del sindaco: “Revoco l'ordinanza, nessuna collaborazione sui rifiuti speciali”

  • Zona rossa alla De Luca dal 18 al 28 gennaio, la nuova ordinanza: sospeso l'asporto e chiuse le scuole

  • Messina zona rossa, da venerdì ulteriori restrizioni per negozi e servizi

  • "L'ordinanza non sarà modificata", la Musolino risponde anche su barbieri e mercati che rischiano sanzioni

  • Insulti su fb per il cacciatore morto, Rizzo: "Troppa cattiveria, siamo vicini alla famiglia"

Torna su
MessinaToday è in caricamento