rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Sport

Trofeo Pellicane, Davide Arena campione assoluto: la grande festa del windsurf nelle acque dello Stretto

Si è conclusa ieri la regata con una cinquantina di partecipanti. Primo classificato il campione italiano Windsurf Slalom Pinna, seguito dai fratelli Landi. Così tutti i premiati

Un vento instabile ha accompagnato la seconda e ultima giornata del "Trofeo Claudio Pellicane Windsurf dello Stretto” che si è disputato sabato e domenica nel tratto di mare antistante la baia di Grotte. Due le manches ieri per la manifestazione sportiva dedicata a tutti i possessori di tavola a vela, organizzata da associazione StrettoInfinito, Windsurfclub Messina, con la promozione di Federvela e il supporto degli enti di promozione sportiva Uisp, Csen e Aicw. 

Sole, mare, vento e tanti windsurf (una cinquantina) hanno colorato lo Stretto assicurando due piacevoli giornate di sport e mare ai regatanti e ai molti simpatizzanti che hanno accompagnato la regata. Due giornate indimenticabili per appassionati e non per complessive cinque manches: sabato 3 infatti sono state tre le manches di gare "spinte" da un vento di scirocco costante e impegnativo che ha coinvolto i surfisti.

Windsurf, il trofeo Claudio Pellicane 2022 tra premi sport e divertimento

Così tutti i premiati

Primo classificato assoluto Davide Arena, già campione italiano Windsurf Slalom Pinna, seguito dai fratelli Landi, che è stato premiato dal sindaco di Messina Federico Basile che non è voluto mancare alla due giorni di competizioni. Basile ha inaugurato infatti anche la giornata di sabato 3 settembre con una coinvolgente visita a sorpresa, indossando anche la maglia della regata. Presenti domenica anche gli assessori Francesco Gallo e Dafne Musolino.

Al primo classificato è stato consegnato oltre il trofeo challenge "Claudio Pellicane", anche un trofeo in metallo personalizzato e un buono di 250 euro da spendere presso il negozio Lacoste di Messina. 

Prima classificata donne è risultata Cristina Viscuso, seguita da Amalia Lo Iacono e Corinna Palmieri. Primo nella classe Windsurfer Fabio Schifilliti, seguito da Alfredo Sisinni e Costa Eugenio. I trofei della manifestazione sono stati realizzati per il Trofeo Claudio Pellicane dalla impresa emiliana Metalidea. I trofei under 15 sono stati conquistati nell'ordine da: Matteo Donato, Miriana Arena e Rosario Guarniere. Il trofeo Santoro al più giovane è stato assegnato a Francesco Balsamo. Offerti dallo sponsor anche i trofei (tutti realizzati dall'impresa emiliana Metalidea)  "Miglior esordiente" assegnati a Arena Stefania e miglior super grand Master a Giuseppe Sottile.

La manifestazione arricchita dal premio "Competizione e legalità"

Quest'anno la manifestazione si è arricchita della presenza di Enza Bifera, presidente dell'Associazione Nazionale Antimafia Alfredo Agosta che ha consegnato il premio "Competizione e Legalità" alla società Topspin di Giorgio Quartuccio, campione di Italia di tennistavolo lo scorso maggio vincendo il secondo scudetto della sua storia.

La presidente Bifera ha spiegato ai partecipanti l'importante attività di promozione e tutela della legalità  svolta sul territorio e ha concluso il suo intervento manifestando apprezzamento per la manifestazione sportiva e la bellezza naturalistica dello Stretto di Messina, concludendo: "Davanti al mare la felicità è una idea semplice".

L'organizzazione ha ringraziato anche  "La Messinese" di Lillo Frassica che ha assicurato un gustoso ristoro ai partecipanti con i panini confezionati dalle abili mani di Orazio Crupi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo Pellicane, Davide Arena campione assoluto: la grande festa del windsurf nelle acque dello Stretto

MessinaToday è in caricamento