Sport

Rinuncia alla B della Cestistica Torrenovese, Ultras: "Situazione vergognosa ma il nostro ideale non morirà mai"

La nota amara degli ultras S.D.N. che denunciano la situazione della propria squadra

Rammarico e delusione per la mancata iscrizione della Cestistica Torrenovese al campionato di Serie B.

Anche il club t8rrenico, dopo la rinuncia a tutte le attività agonistiche senior della Nuova Pallacanestro Messina, ha rinunciato spiegando ai sostenitori con una nota le motivazioni della dolorosa scelta che vanno dalla mancanza di una struttura adeguata nel comune alla riforma dei campionati voluta dalla federazione italiana pallacanestro che non consente un ulteriore impegno.

Una situazione che ha gettato nello sconforto i sostenitori della squadra.

“Apprendendo il disinteresse generale per la sorte della @cestisticatorrenova da parte di tutto l'ambiente vogliamo esprimere il nostro rammarico e la nostra delusione per la mancata iscrizione al campionato – si legge in una nota -Come previsto nessuno si é fatto avanti per rilevare la vecchia società e quindi la Cestistica Torrenovese, dopo aver venduto il titolo di B nel 21/22 e aver disputato il campionato di promozione nel 22/23 non parteciperà a nessun campionato. Tuttora vige un immobilismo generale, sembra non importare più nulla a nessuno di questa gloriosa squadra e la questione sembra surreale”.

Ultras Torrenova Basket trova “vergognosa la situazione, dopo l'anno appena trascorso sul quale stendiamo un velo pietoso, con una compagine forte e che avrebbe dovuto perlomeno arrivare ai playoff, composta da ragazzi eccezionali sia sul parquet che fuori. Un campionato gestito male sin dalla prima partita dove piano piano é venuto fuori il basso tasso umano e professionale da parte dello staff tecnico che non ha saputo gestire un ottimo gruppo e dei ragazzi speciali che andavano solamente stimolati e guidati a dare il meglio ed ha pensato solamente a coltivare il proprio orticello”.

Una stoccata va anche “a dirigenti assenteisti, che poi erano gli stessi che quando la squadra era in B chiedevano l'accredito per il parente o l'amico di turno. Strumentalizzando la squadra forse più per interessi personali che per i risultati della stessa”.

“In ogni caso – si legge nella nota ufficiale - abbiamo, e questo senza mezzi termini e falsa modestia, insegnato come si fa il tifo a Torrenova, un campionato che ci ha visto protagonisti e ricevere i complimenti da tutte le squadre che abbiamo affrontato per il nostro sostegno incondizionato ai ragazzi e alla maglia. Sempre ovviamente con il nostro spirito, rispettando chi ci rispetta e non scendendo MAI a compromessi con nessuno.

Ed ora che succederà? Una cosa é certa: il nostro ideale non morirà mai”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinuncia alla B della Cestistica Torrenovese, Ultras: "Situazione vergognosa ma il nostro ideale non morirà mai"
MessinaToday è in caricamento