Serie D, trionfo Acr Messina: solo un pari per il Football Club

Davanti al pubblico del "Franco Scoglio" l'Acr supera 2-1 l'Acireale con i gol di Foggia e Bollino. Al debutto in panchina di Rigoli l'Fc Messina porta a casa un punto dalla trasferta di Santa Maria del Cilento

Foto: Acr Messina

Importante vittoria per l'Acr Messina che davanti al ritrovato pubblico del "Franco Scoglio" supera 2-1 l'Acireale e porta a casa tre punti fondamentali nel primo scontro diretto della stagione. A decidere il match le reti di Foggia e Bollino su rigore, inutile la rete di De Felice per gli acesi. Solo un pareggio per il Football Club Messina bloccato sullo 0-0 in casa del Santa Maria del Cilento, nel primo match sulla panchina giallorossa per il nuovo tecnico Pino Rigoli.

In entrambi i match è stato osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa dell'ex calciatore e direttore sportivo Fabrizio Ferrigno.

ACR MESSINA

Il Messina vince e convince nel big-match di questo pomeriggio con l'Acireale, in un "Franco Scoglio" finalmente popolato sugli spalti. I giallorossi sfoderano una bella prestazione, creando numerose occasioni da rete. Orfano di Arcidiacono, squalificato, il tecnico Novelli si affida a Foggia, Cretella, Bollino e Foggia. Ed è proprio quest'ultimo ad aprire le marcature al 19' con un tocco ravvicinato sul filo del fuorigioco dopo un tiro-assist di Cristiani. L'Acireale batte un colpo, ma la mira di Sparacello è imprecisa e alla fine i padroni di casa controllano il gioco senza rischi.

Nel secodo tempo il Messina ha l'occasione del raddoppio dopo un passaggio azzardato di Bertolo verso il portiere Ruggiero, ma l'estremo difensore riesce a salvarsi. Poi Cretella sbaglia la mira da ottima posizione, poi si rende pericoloso Sabatino. Il meritato raddoppio arriva al 67'. Foggia si procura con abilità un calcio di rigore, dal dischetto Bollino trasforma. Poco dopo Aliperta guadagna il secondo giallo e lascia i suoi in dieci, salterà anche il derby con il Football Club in programma tra una settimana. Il Messina continua ad attaccare, ma è l'Acireale a trovare il gol della bandiera con De Felice che manda in rete con un piattone dopo una disattenzione difensiva.

I giallorossi balzano al terzo posto a quota 8 punti e guardano con fiducia il futuro, a partire dalla stracittadina di domenica prossima.

Il tabellino

Acr Messina-Acireale 2-1

Marcatori: 19' Foggia (M), 67' rig.Bollino (M), 89' De Felice (A)

Acr Messina: Lai, Cascione (82' Mazzone), Giofrè (88' Izzo), Sabatino, Lomasto, Aliperta, Vacca, Cristiani (80' Lavrendi), Bollino (90' Boskovic), Foggia, Cretella (72' Crisci). In panchina: Manno, Addessi, Catalano, Cruz. Allenatore: Raffaele Novelli

Acireale: Ruggiero, Ott Vale (65' Souare), Mauceri, Buffa, Silvestri, Bertolo (77' De Felice), Savanarola, Bucolo, Rizzo, Sparacello, Cannino. In panchina: Mazzini, Orlando, Iania, Bongiovanni, La Vardera, Bianco, De Col. Allenatore:Giuseppe Pagana

Arbitro: Pistarelli di Fermo. Assistenti: Bartoluccio di Vibo Valentia e Roperto di Lamezia Terme

Ammoniti: Cristiani (M), Aliperta (M), Vacca (M), Bertolo (A), Savanarola (A), Ott Vale (A), Sparacello (A)

Espulsi: Aliperta (M)

FC MESSINA

Raccoglie solo un punto il Football Club Messina dalla trasferta di Santa Maria del Cilento. Al debutto in panchina del tecnico Giuseppe Rigoli, ufficializzato in settimana, i giallorossi non vanno oltre lo 0-0 in un match che non passerà certo alla storia per lo spettacolo offerto. I peloritani partivano con i favori del pronostico al cospetto di una squadra al primo anno in D, ma le occasioni da gol sono state poche e alla fine il risultato è quello più giusto. L'occasione più ghiotta capita sui piedi di Giuffrida nel corso del secondo tempo, ma la mira è imprecisa. Poi è Marone a compiere un prodigio su Citro salvando il risultato.

C'è ancora da lavorare per Rigoli chiamato a dare la scossa all'intera squadra. L'Fc resta comunque a soli tre punti dal primo posto e l'occasione del riscatto potrà essere cercata già domenica nel derby con l'Acr.

Il tabellino

Santa Maria Cilento - Fc Messina 0-0

Santa Maria Cilento: Polverino, Konios, Pastore, Campanella, Maggio, Capozzoli (76’Guadagno), Citro (76′ Della Torre), Ragosta, Lambiase (65′ Strumbo), Bozzaotre (65′ Foufouè), Maio. In panchina: Grieco, Dentice, Mansi, Della Torre, Tandara, Romano, Guadagno. Allenatore Esposito.

Fc Messina: Marone, Atia, D.Marchetti, Fissore, Ricossa, Palma, Giuffrida, Garetto, Gaspar (26′  Ebui), Balistreri (58′ Mukiele), Carbonaro. In panchina: Tocci, Quitadamo, A.Marchetti, Casella, Gille, Bevis. Allenatore Rigoli.

Arbitro: Sergio Palmieri di Conegliano Assistenti: Rodolfo Spataro di Rossano e Francesco Rinaldi di Policoro

Ammoniti: Pastore (S), Ricossa (F), Carbonaro (F), Maio (S)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Militari con i manganelli per dare la “caccia” al coronavirus, paura e tensione fra i bimbi della scuola Pietro Donato

  • Getta i rifiuti fuori orario e prende a pugni un vigile urbano: denunciato comandante degli aliscafi

  • Smart working, De Luca in tv al ministro Dadone: “Non ha idea di quello che sta succedendo nei comuni”

  • “Quando muore un avvocato, muoiono i diritti”, legali in piazza per ricordare la collega turca Ebru Timtik

  • Caronia, nuovi indizi dai legali: sempre più dubbi sulla caduta di Viviana dal traliccio

  • De Luca annulla l'Internazionale canina, gli organizzatori: "Danno all'intera città, pronti alla protesta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento