Sport

L'Acr Messina sbanca Castrovillari e si avvicina alla C, l'Fc cala il pokerissimo

Gli uomini di Novelli portano a casa tre punti pesanti per la corsa alla promozione. In Calabria decidono i gol di Cunzi, all'esordio, Bollino e Foggia. Il Football Club Messina schianta 5-1 il Sant'Agata e resta secondo

Due successi per Acr Messina e Football Club Messina, impegnate nel torneo di Serie D. La capolista ha portato a dasa tre punti fondamentali per la corsa alla promozione in Serie C, grazie al 3-1 inflitto a domicilio al Castrovillari. A decidere l'incontro le reti di Foggia, Bollino e dell'esordiente Cunzi, ingaggiato appena due giorni fa. L'Fc tiene il passo con il pokerissimo ai danni del Città di Sant'Agata di Militello nel match del "Franco Scoglio". I giallorossi restano al secondo posto della classifica a cinque punti di distanza dall'Acr, ma con una gara ancora da recuperare.

L'Acr parte determinato ma è il Castrovillari ad andare vicino al vantaggio con le occasioni dell'ex Bonanno e di Puntoriere. Gli ospiti reagiscono e al 19' firmano l'1-0 con Bollino, bravo a sfruttare una ribattuta della retroguardia. Gli ospiti replicano al 27' quando Cunzi conclude nel migliore dei modi un contropiede, festeggiando al meglio il proprio esordio. Nella ripresa i giallorossi continuano a correre e sfiorano il tris con Foggia. Questione di tempo: al 59' lo stesso Foggia che si invola verso l'area avversaria e trafigge il portiere avversario. Il Castrovillari riesce a tirare fuori l'orgoglio e accorcia le distanze con Puntoriere. Ma la partita ha già preso una piega definita e premia l'Acr che consolida il primato e viaggia spedito verso la C.

Il tabellino

Castrovillari-Acr Messina 1-3

Marcatori: al 19′ pt Bollino (M), al 27′ pt Cunzi (M), al 14′ st Foggia (M), al st Emmanouil (C).

Castrovillari: Rizzitano (50' Stagkos), Porcaro, Mileto, De Caro; Ielo, Ciriachi (50'  Principi), Tuninetti, Di Battista (80'  Lautaro), Greco (50'  Emmanouil), Puntoriere, Bonanno (87'  Di Dato). In panchina: Palermo, Terranova, Cinquegrana, Anzillotta. Allenatore: Terranova.

Acr Messina: Caruso; Mazzone, Lomasto, Sabatino, Izzo; Cretella, Aliperta, Cristiani (50' Vacca); Bollino, Foggia, Cunzi (70'  Lavrendi). In panchina: Lai, Saindou, Manfrellotti, Crisci, Daniello, Boskovic, Polichetti. Allenatore: Novelli.

Arbitro: Andrea Zanotti di Rimini. Assistenti: Stefano Vito Martinelli di Potenza e Francesco Rinaldi di Policoro.

Ammoniti: 5′ pt Sabatino (M), 31′ pt Tuninetti (C), 35′ pt Ielo (C), 45′ pt Foggia (M), 10′ st Bollino (M), 34′ st Lomasto (M)

FC MESSINA

Tutto facile per il Football Club Messina che torna a vincere dopo il pareggio con il Marina di Ragusa. I giallorossi schiantano il Città di Sant'Agata con un netto 5-1 in una gara mai messa in discussione e già risolta nella prima frazione di gioco. Apre Lodi ancora su calcio di rigore al 18' poi tocca a Bevis e Piccioni aumentare il vantaggio e mettere la partita in freezeer. Gli ospiti riescono a reagire ad inizio ripresa con Mbegue e  i giallorossi mostrano segnaele di cedimento dovuto probabilmente ad un calo della concentrazione. Al 63' arriva il 4-1 con Bianco che spinge in gol dopo un prodigioso intervento di Ferrara su Carbonaro. Al 73' è proprio l'attaccante palermitano a mettere la ciliegina sulla torta con una spettacolare rovesciata che vale il 5-1.

Importante successo per gli uomini di Costantino che restano al secondo posto e continuano ad insidiare l'Acr Messina nella corsa alla serie C.

Il tabellino

Fc Messina – Sant’Agata 5-1

Marcatori: 18’ rig. Lodi (M), 32’ Bevis (M), 40’ Piccioni (M), 46′ Mbengue (S), 63′ Bianco (M), 73′ Carbonaro (M).

Fc Messina: Marone, Da Silva, D. Marchetti, Coria (69′ Palma), Agnelli (74′ A. Marchetti), Lodi, Ricossa, Arena(47’ Casella), Piccioni(57’ Carbonaro), Bevis. Aita (47’ Bianco). In panchina: Monti, Fissore, Mukiele, Cangemi. Allenatore: Costantino.

Sant’Agata: Ferrara, Franchina, Brugaletta, Gallo, Favo, Fragapane (65′ Gnicewicz), Marcellino (65′ Bongiovanni), Tripicchio (51’ Cicirello), Mbengue (65′ Dama), Perkovic (57’ Caruso), Alagna. In panchina: Bruno, Biondo, Mancuso, Cardella. Allenatore: Giampà.

Arbitro: Antonio Monesi di Crotone. Assistenti: D. Peloso di Nichelino; A. Rastelli di Ostia Lido.

Ammoniti: Gallo (S), Aita (M).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Acr Messina sbanca Castrovillari e si avvicina alla C, l'Fc cala il pokerissimo

MessinaToday è in caricamento